Polizia di Stato, concorso per 1.188 allievi: il bando, come partecipare - QdS

Polizia di Stato, concorso per 1.188 allievi: il bando, come partecipare

denisemarfia

Polizia di Stato, concorso per 1.188 allievi: il bando, come partecipare

redazione  |
mercoledì 05 Ottobre 2022 - 08:48

Il bando è aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti prescritti

Un concorso pubblico, per esame, per l’assunzione di 1.188 allievi agenti della Polizia di Stato è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami”. È aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti prescritti, indetto con decreto del capo della Polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza del 29 settembre 2022.

I requisiti

I requisiti per partecipare sono: cittadinanza italiana; possesso dei diritti civili e politici; diploma di scuola secondaria di secondo grado o equipollente; aver compiuto il 18º anno di età e non aver compiuto il 26º anno di età. In caso di effettivo servizio militare il limite è elevato di tre anni; possesso delle qualità di condotta; idoneità fisica, psichica e attitudinale. Motivi invece di esclusione sono la mancanza di idoneità psico-fisica, ma anche espulsi o prosciolti da autorità d’ufficio, licenziati dal lavoro nelle pubbliche amministrazioni a seguito di un procedimento disciplinare o chi ha riportato una condanna, anche se non definitiva.

Le prove

Le fasi di svolgimento del concorso per i 1.188 allievi agenti di Polizia saranno suddivise in prova d’esame scritta, prova di efficienza fisica, accertamenti dell’idoneità psico-fisica e accertamenti del idoneità attitudinale. La prova d’esame scritta consiste nel rispondere a un questionario con risposte a scelta multipla. Si tratta di domande su argomenti di cultura generale, oltre che sull’accertamento di un livello di conoscenza della lingua inglese base, così come per le apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse. La prova scritta sarà sostenuta il 25 novembre 2022 e il candidato dovrà presentarsi munito di un documento d’identità e della tessera sanitaria.

In seguito saranno convocati i primi 2.400 candidati risultati idonei alla prova scritta per la prova di efficienza fisica, che avverrà il 17 gennaio 2023. La prova di idoneità fisica richiede il superamento di alcuni esercizi ginnici. L’accertamento psico-fisico comporta invece un esame clinico e una valutazione psichica. Per l’assunzione nella Polizia di Stato sono considerate non idonee imperfezioni e infermità, oltre alle alterazioni volontarie dell’aspetto esteriore dei candidati quali tatuaggi o altri interventi di alterazione permanente dell’aspetto fisico.

Come presentare la domanda

Le domande di partecipazione potranno essere presentate dalle ore 00.00 del 5 ottobre 2022 alle ore 23.59 del 3 novembre 2022, utilizzando la procedura informatica disponibile.

Il candidato potrà accedere attraverso i seguenti strumenti di autenticazione:

  1. Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), con le relative credenziali (username e password), che dovrà previamente ottenere rivolgendosi a uno degli identity provider accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (A.G.I.D.), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it;
  2. Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della CIE (Carta di Identità Elettronica), rilasciata dal Comune di residenza, a cui si potrà accedere con tre modalità:
  1. “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il “Software CIE“;
  2. “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;
  3. Desktop con smartphone – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID

Il candidato dovrà inoltre essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personalmente intestato, per l’invio e la ricezione delle comunicazioni relative al concorso.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001