Primi bilanci per il sindaco Gambino “Il buonsenso per il bene della città” - QdS

Primi bilanci per il sindaco Gambino “Il buonsenso per il bene della città”

Annalisa Giunta

Primi bilanci per il sindaco Gambino “Il buonsenso per il bene della città”

giovedì 29 Agosto 2019 - 01:00
Primi bilanci per il sindaco Gambino “Il buonsenso per il bene della città”

Dall’Università ai costi della politica, passando per servizio idrico e igiene urbana: tanti i temi affrontati. Il primo cittadino ha tracciato un quadro dei primi cento giorni alla guida del Comune

CALTANISSETTA – “Sono stato chiaro sin quando ho ricevuto la fascia: le azioni positive portate avanti dalla precedente Amministrazione saranno continuate. Il buonsenso può solo dare beneficio alla collettività. Non abbiamo alcun interesse a mettere bandierine, la nostra attenzione è rivolta al bene comune”. Con questa premessa il sindaco Roberto Gambino, affiancato dagli assessori della sua Giunta, ha illustrato l’attività svolta nei primi cento giorni del suo mandato.

Università, sanità, costi della politica, servizio idrico, igiene urbana, politiche per il personale, attività produttive, edilizia e lavori pubblici, servizi sociali, scuola, minori, cultura ed eventi gli argomenti illustrati dopo aver sottolineato la riduzione del 10% (sommato al 10% previsto dalle nuove norme) delle indennità di carica di sindaco e assessori.

Il primo cittadino ha sottolineato gli impegni presi dal rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, per i corsi universitari. Attenzione puntata poi sulle tematiche legate ai presidi del territorio e in particolare alla gestione del Sant’Elia al centro della conferenza dei sindaci e di incontri con i vertici dell’Asp. Programmata una nuova convocazione a settembre.

Sui lavori per il raddoppio della Ss 640 è stata evidenziata l’iniziativa politica con incontri a Roma e Caltanissetta con il Ministero per le Infrastrutture e i vertici dell’Anas. “Vigileremo e staremo con il fiato sul collo” ha ribadito Gambino.

Ripristinata la Commissione tecnica che vigila sul servizio idrico integrato e deliberata dalla Giunta la costituzione di parte civile nel procedimento per la mancata depurazione.

Sulle politiche per il personale è stato siglato l’accordo con i sindacati per il contratto integrativo decentrato e l’avvio delle procedure per sostituire il personale andato in pensione con Quota 100. Una riorganizzazione degli uffici e dei servizi sarà operata nei prossimi giorni. Entro ottobre saranno emanati i bandi per le posizioni organizzative ed è intenzione della Giunta dare corso alle progressioni verticali.

In tema di società partecipate il primo cittadino ha evidenziato una scelta politica in antitesi con la precedente Amministrazione per quanto riguarda la liquidazione dell’Ato Cl1. “Abbiamo chiesto – ha detto – l’avvio dei tavoli tecnici per sei bilanci, li stiamo esaminando con tutti gli strumenti finanziari in nostro possesso e tra settembre e ottobre assumeremo la decisione finale. La chiarezza riguarda anche tutto il contenzioso acceso dalla precedente Amministrazione e dal liquidatore. Controlleremo i conti e se ci saranno gli estremi chiuderemo la liquidazione, altrimenti le azioni potranno essere riprese. Le casse comunali saranno depurate dalle prebende che sono ancora in piedi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684