Ragusa, fare squadra per tutelare il territorio ibleo - QdS

Ragusa, fare squadra per tutelare il territorio ibleo

Stefania Zaccaria

Ragusa, fare squadra per tutelare il territorio ibleo

martedì 28 Luglio 2020 - 00:00
Ragusa, fare squadra per tutelare il territorio ibleo

Libero consorzio, Capitaneria e organizzazioni del settore insieme per salvaguardare la provincia. Tante le iniziative proposte: dalle visite guidate nelle riserve naturali alla pulizia dei fondali marini

RAGUSA – Una settimana dell’Ambiente per la tutela del nostro territorio. È questo il leitmotiv di una serie di iniziative, promosse dal Libero Consorzio comunale di Ragusa, che hanno preso il via proprio in questi giorni. Il Wwf, l’associazione Fareverde, l’Oipa e il Centro Subacqueo Ibleo ‘Blu diving’ sono soltanto alcune delle organizzazioni che hanno prestato il loro contributo al fine di sensibilizzare quanta più gente possibile sulla necessità di tutelare al massimo il territorio ibleo.

Oltre a iniziative singole – come il controllo dei nidi, il monitoraggio e l’attività informativa sulle tartarughe marine – sono state pensate diverse visite guidate nella Riserva Maccia Foresta del fiume Irminio, alla riserva del Pino d’Aleppo e agli ulivi secolari di Chiaramonte Gulfi.

“Il tema della biodiversità – ha sottolineato il commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Ragusa, Salvatore Piazza – è un leitmotiv della settimana dell’ambiente che abbiamo promosso insieme alle associazioni ambientaliste del territorio. Una scelta strategica per dire che sul tema dell’ambiente l’ex Provincia di Ragusa non abbassa la guardia, anzi si scommette per il futuro e fa di tutto per sensibilizzare le nuove generazioni su questo tema di grande attualità”.

Il weekend appena trascorso ha suscitato parecchio interesse, non solo per le visite guidate, ma anche per la pulizia dei fondali marini al largo di Punta Secca a cura del Centro subacqueo ibleo ‘Blu diving’.

Presente anche il presidio mobile della Polizia provinciale, con un momento divulgativo a cui hanno partecipato il commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Ragusa Salvatore Piazza e il comandante della Capitaneria di porto di Pozzallo, Pierluigi Milella.

“L’attenzione della Capitaneria per la pulizia dei fondali marini – ha evidenziato Milella – è prioritaria nella nostra mission, quindi ben vengano queste iniziative che accendono i riflettori sullo stato di salute del nostro mare e a creare una nuova sensibilità ambientale nella comunità”. Soddisfatto il commissario Piazza per il riscontro avuto ai primi appuntamenti della settimana dell’Ambiente che, ovviamente, continua anche in questi giorni.

“Tra i temi scelti – ha aggiunto ancora il commissario straordinario Salvatore Piazza – per questa settimana dell’ambiente c’è l’idea di tutelare in ogni modo il nostro territorio e la biodiversità: dal mare alla terra. Una scelta strategica per dire che sul tema dell’ambiente l’ex Provincia di Ragusa non abbassa la guardia”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684