Rapine a Tir, a Catania 7 in manette anche padri e figli - QdS

Rapine a Tir, a Catania 7 in manette anche padri e figli

web-la

Rapine a Tir, a Catania 7 in manette anche padri e figli

web-la |
martedì 09 Febbraio 2021 - 14:45

L'operazione di polizia giudiziaria è scaturita da un’articolata indagine avviata nel mese di giugno 2020 a seguito di una violenta rapina subita da un autotrasportatore nella zona industriale di Catania

Sette persone, tra cui due padri e due figli, sono state arrestate a Catania dalla Polizia di Stato perché ritenute gli autori di alcune rapina commesse nella Zona Industriale ai danni di autotrasportatori.

I poliziotti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip. Gli arrestati, ritenuti responsabili a vario titolo ed in concorso tra loro di rapina aggravata, sono Sebastiano Bellardita, di 70 anni, Giovanni e Rosario Drago, rispettivamente padre e figlio di 58 e 29 anni, Lorenzo e Sebastiano Giuffrida, padre e figlio, rispettivamente di 51 e 28 anni, Michele Lombardo, di 45, Felice Pollicano Campisi, di 40.

Alcuni degli indagati sono stati arrestati in flagranza di reato mentre stavano scaricando la merce dal tir il 18 settembre dello scorso anno, in occasione di una una delle rapine. Al gruppo si contestano due rapine, una avvenuta a giugno, l’altra nel settembre dello scorso anno una violenta rapina commessa nel giugno dello scorso.

Ogni componente della banda aveva il suo ruolo. Il tir veniva fatto fermare, l’autista veniva minacciato con una pistola, privata del cellulare ed incappucciata per evitare che vedesse dove scaricavano la merce.

Concluso lo scarico, l’autotrasportatore veniva incappucciato e abbandonato lontano dal luogo della rapina. Gli investigatori hanno accertato che la banda usava jammer che inibivano l’attivazione del sistema di localizzazione satellitare del tir. Al gruppo criminale sono state sequestrati due inibitori di segnale, una pistola a salve, passamontagna e guanti da lavoro.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684