Razzismo, turista milanese cacciato via da B&B a Palermo - QdS

Razzismo, turista milanese cacciato via da B&B a Palermo

redazione

Razzismo, turista milanese cacciato via da B&B a Palermo

lunedì 16 Settembre 2019 - 08:07
Razzismo, turista milanese cacciato via da B&B a Palermo

Per una serie di allusioni e battute nei confronti di una ragazza di colore, nata in Italia ma ghanese d'origine, che lavora nella struttura ricettiva. Propugnava la "superiorità" degli italiani del nord

Un altro episodio di razzismo nordista, questa volta registrato a Palermo, per allusioni e battute su una ragazza di colore, nata in Italia ma ghanese di origine, che lavora in un bed and breakfast della città.

Alla fine la proprietaria del B&B “La terrazza sul centro” ha deciso di cacciare via un ospite milanese di settant’anni che continuava a insistere sulla “superiorità” degli italiani rispetto ai migranti.

Lo “spiritoso” turista milanese inanellava battute sui siciliani, sul caldo africano e allusioni pesanti su una ventitreenne palermitana nata da genitori del Ghana.


“Ho sopportato qualche minuto – ha raccontato Emiliano Nania, marito della titolare – , poi ho deciso di intervenire La ragazza è una collaboratrice bravissima e merita rispetto”.

Il milanese doveva restare ancora un giorno, ma ha dovuto fare le valigie.

“Caro ospite ignorante – ha scritto la proprietaria del B&B sulla sua pagina Facebook – nascere a Palermo per noi è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua”.

“Se pensi – continua il post – che il ‘vero italiano’ sia un essere superiore, noi tutti siamo più italiani di te. Felice di averti, con il sorriso, sbattuto la porta in faccia perché qui è casa mia e non diamo il benvenuto a chi non lo merita. W il mondo a colori”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684