Regione, la Giunta decide l' esercizio provvisorio per due mesi - QdS

Regione, la Giunta decide l’ esercizio provvisorio per due mesi

redazione web

Regione, la Giunta decide l’ esercizio provvisorio per due mesi

martedì 29 Dicembre 2020 - 06:36
Regione, la Giunta decide l’ esercizio provvisorio per due mesi

Lo ha stabilito il Governo regionale che ieri sera ha dato il via libera al relativo disegno di legge. I ripetuti inviti del Pd e l'intervento all'Ars del capogruppo Lupo, "Musumeci ha perso la bussola sfuggendo a precise prescrizioni costituzionali"

Alle 18 di ieri era giunto un comunicato del Pd che riprendeva l’intervento in aula all’Ars del capogruppo Giuseppe Lupo, che aveva affermato: “ancora nessuna traccia dell’esercizio provvisorio di bilancio, la Regione rischia la paralisi”.

Alle 20.50 le agenzie avevano battuto la notizia che la Giunta regionale guidata dal presidente Nello Musumeci aveva deciso l’esercizio provvisorio per due mesi dando il via libera al relativo disegno di legge.

Il provvedimento, adesso, verrà trasmesso all’Assemblea regionale siciliana per iniziare l’iter di approvazione.

Sul filo del rasoio, perché, sottolineava ieri Lupo, siamo “a tre giorni dalla scadenza dei termini”.

Il capogruppo dem all’Ars, nel suo intervento, sintetizzato in una nota sottolineava inoltre che la Giunta Musumeci “non ha neppure approvato il bilancio di previsione per il nuovo anno” per cui “il rischio concreto è quello della paralisi dell’amministrazione regionale, che aggraverà la crisi economica siciliana”.

“Intanto – aveva aggiunto Lupo – l’Ars è bloccata perché i gruppi parlamentari di maggioranza e il governo insistono per la discussione urgente del disegno di legge ‘893’ che poco o nulla ha a che vedere con la crescita del sistema produttivo regionale”.

“È l’ennesima conferma – concludeva l’esponente dem – di come il governo Musumeci abbia perso la bussola sfuggendo persino alle precise prescrizioni costituzionali in materia di contabilità pubblica”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684