Regione imbarca nuovi precari per aggirare i diktat di Roma - QdS

Regione imbarca nuovi precari per aggirare i diktat di Roma

Raffaella Pessina

Regione imbarca nuovi precari per aggirare i diktat di Roma

martedì 07 Settembre 2021 - 04:15

Atteso oggi l’ok della Giunta al bando per l’assunzione di 300 laureati. Dirsi (sindacato dirigenti): “No a scorciatoie, serve ragionamento organico”

PALERMO – “Siamo sicuramente contrari a qualsiasi tipo di scorciatoia per l’assunzione nei ruoli dell’amministrazione regionale di personale a qualsiasi livello”.

È quanto dichiara al Quotidiano di Sicilia Giampaolo Simone, segretario regionale Dirsi, sindacato dei dirigenti della Regione siciliana. Il riferimento è al bando per l’assunzione a tempo determinato di 300 unità nell’Amministrazione regionale per coprire le carenze di organico e soprattutto di professionalità tra il personale regionale. Il provvedimento è stato inserito all’articolo 12 dell’ultima finanziaria approvata e pubblicata in Gazzetta ufficiale e la giunta è al lavoro per approvare il bando per la selezione.

In finanziaria viene specificato che la Regione dal primo marzo 2021 ha la facoltà di assumere personale no…            Per consultare tutto l’articolo abbonati cliccando sul link

ABBONATI

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001