Rfi aggiudica appalto per raddoppio tratta Fiumefreddo - Taormina/Letojanni - QdS

Rfi aggiudica appalto per raddoppio tratta Fiumefreddo – Taormina/Letojanni

web-dr

Rfi aggiudica appalto per raddoppio tratta Fiumefreddo – Taormina/Letojanni

web-dr |
giovedì 24 Giugno 2021 - 11:55

Rappresenta il primo lotto funzionale della tratta che da Fiumefreddo raggiunge Giampilieri, fondamentale tassello verso la realizzazione dell’asse Palermo - Catania - Messina

RFI (Gruppo FS) ha aggiudicato oggi, 24 giugno, per un importo di circa 640 mln di euro, la gara d’appalto integrato per il raddoppio della tratta ferroviaria Fiumefreddo – Taormina/Letojanni, lungo la Messina – Catania.

I lavori saranno assegnati a un consorzio di
imprese che vede come capofila Webuild, e imprese mandanti Pizzarotti e
Astaldi.

La Fiumefreddo – Taormina/Letojanni rappresenta
il primo lotto funzionale della tratta che da Fiumefreddo raggiunge
Giampilieri, altro fondamentale tassello verso la realizzazione dell’intero
asse Palermo – Catania –Messina, opera inserita nell’elenco di quelle affidate
dal Governo ad un commissario straordinario.

Già il completamento di questo primo lotto, e
da qui l’aggettivo “funzionale”, porterà benefici sia per i passeggeri che per
il trasporto merci. In prospettiva si creeranno i presupposti tecnici per una
riduzione dei tempi di viaggio tra Messina e Catania, un potenziale incremento
di corse nonché la circolazione di treni merci a standard europei.

L’intervento prevede la realizzazione di 15
chilometri di nuova linea a doppio binario, di cui 10 in galleria, tra
Fiumefreddo e Taormina, con un collegamento per la stazione di Letojanni.
Nell’ambito dei lavori saranno realizzate le stazioni di
Fiumefreddo/Calatabiano, di Giardini/Alcantara e quella interrata di Taormina,
oltre che nuovi viadotti, tra cui uno sulla valle dell’Alcantara lungo circa 1
chilometro e con una campata di lunghezza 120 metri.

Giorno 23 è stato consegnato l’avvio della progettazione esecutiva del secondo lotto
della tratta, tra Taormina e Giampilieri,
mentre sono in fase avanzata i lavori nel cantiere di raddoppio della tratta
Bicocca – Catenanuova. Per gli ulteriori cinque lotti della Palermo – Catania
sono stati ottenuti i pareri del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici al
fine di avviare le Conferenze di Servizi per l’approvazione dei progetti
definitivi.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684