Dal Miur oltre 17 milioni per le scuole palermitane - QdS

Dal Miur oltre 17 milioni per le scuole palermitane

redazione

Dal Miur oltre 17 milioni per le scuole palermitane

venerdì 20 Novembre 2020 - 00:03
Dal Miur oltre 17 milioni per le scuole palermitane

Interventi destinati alla manutenzione straordinaria e all’efficientamento energetico degli istituti. Secondo le stime della Città Metropolitana i primi cantieri potranno partire a inizio 2021

PALERMO – La Direzione Edilizia e Beni culturali della Città Metropolitana ha inoltrato al ministero dell’Università e della Ricerca (Miur) un elenco di progetti relativi a interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico nelle scuole superiori del territorio. Dopo un’apposita interlocuzione tra i tecnici dell’Ente intermedio palermitano e del ministero, con nota Miur dell’8 ottobre scorso è stato comunicato che la Città Metropolitana è risultata beneficiaria di 17.467.396,63 euro.

Come sottolineato dalla direzione Edilizia e Beni culturali dell’Ente, in particolare dal responsabile Claudio Delfino, “questa tranche di finanziamenti è un’altra importante componente, insieme alle numerose verifiche di vulnerabilità sismica (36 in tutto) già in itinere, per l’adeguamento strutturale e messa in sicurezza del patrimonio edilizio scolastico di nostra competenza”.

I lavori negli Istituti superiori nell’elenco – ha precisato – si prevede saranno avviati a partire dall’inizio del prossimo anno, cioè subito dopo che verranno deliberati i decreti di finanziamento, che partiranno a breve”.

La Città Metropolitana ha poi elencato nel dettaglio gli interventi prossimi al via e gli Istituti superiori interessati del territorio. Per il liceo Classico Scaduto di Bagheria, sarà realizzato un progetto di consolidamento e adeguamento alle vigenti normative di igiene, abbattimento barriere architettoniche e sicurezza, miglioramento dell’efficienza energetica del complesso scolastico e sistemazione aree. L’investimento previsto è di 2.700.000 euro.

Cinque milioni di euro, invece, saranno destinati all’Istituto magistrale Regina Margherita di Palermo, per lavori di adeguamento alle norme di sicurezza, igiene e abbattimento barriere architettoniche, recupero funzionale e restauro.

Sul territorio di Alia, invece, ben 2.233.045,19 euro saranno messi a disposizione dell’Istituto di istruzione superiore Picone, per interventi di messa in sicurezza dei prospetti dell’istituto e della palestra e opere accessorie.

Tornando a Palermo, poco più di quattro milioni di euro (per la precisione 4.156.325) saranno nelle disponibilità dell’Istituto tecnico industriale Vittorio Emanuele III, che sarà rinnovato con interventi di miglioramento sismico del corpo aule e manutenzione straordinaria per il ripristino dell’agibilità della palestra.

Nell’elenco spazio anche all’Itc Luigi Sturzo di Bagheria, con un progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico, rifunzionalizzazione degli spazi esterni, ristrutturazione e consolidamento e adeguamento dei locali adibiti a magazzino, sottostanti il marciapiede a livello di strada, rifacimento copertura corpo palestra del complesso scolastico. Totale dell’investimento programmato, 1.240.000 euro.

Chiude la lista delle scuole interessate al rinnovamento il Liceo classico Basile di Monreale con 2.138.000 euro destinati a lotto di completamento e consolidamenti.

Soddisfazione per le risorse destinate agli istituti della provincia è stata espressa dal sindaco metropolitano, Leoluca Orlando: “È un contributo di futuro, per l’edilizia scolastica, particolarmente importante, soprattutto in questo tunnel di pandemia dal quale abbiamo il dovere di prevedere l’uscita con il miglioramento dei servizi resi al mondo della scuola”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684