Il Salone dello studente riparte e fa tappa in Sicilia - QdS

Il Salone dello studente riparte e fa tappa in Sicilia

redazione

Il Salone dello studente riparte e fa tappa in Sicilia

sabato 16 Ottobre 2021 - 02:00

Dal 18 al 24 ottobre torna la fiera per l’orientamento alle scelte post-diploma: incontri e percorsi guidati online e in presenza

PALERMO – Online e on demand, percorsi guidati, incontri, webinar, test di valutazione. Riparte il Salone dello Studente e fa tappa in Sicilia, con un’edizione digitale e totalmente gratuita. Una settimana (18-24 ottobre) ricca di appuntamenti, stand virtuali e tour interattivi per far conoscere agli oltre 240mila studenti della regione tutte le offerte formative post diploma in Sicilia, nazionali e internazionali. I primi quattro giorni (18-21 ottobre) tutti gli eventi saranno in diretta live streaming, mentre dal 22 al 24 saranno riproducibili on demand sulla piattaforma www.salonedellostudente.it.

Al Salone, organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania, partecipano tutti e 4 gli atenei della regione. Oltre a Catania, l’Università degli Studi di Palermo, che dispiega tutta la sua offerta formativa presentando i suoi dipartimenti in vari incontri, l’Università degli Studi di Messina e l’Università degli Studi Enna Kore.

In Sicilia crescono le immatricolazioni

Un appuntamento molto atteso dai ragazzi vicini al diploma per poter avere tutti gli strumenti per decidere del loro futuro. La pandemia non ha infatti fermato il desiderio dei ragazzi di costruire al meglio le basi per il loro futuro professionale e se in Italia le immatricolazioni per l’anno accademico 2020/2021 sono incrementate del 5,7% (dati Miur) rispetto all’anno precedente, in Sicilia nel 2020/2021 gli immatricolati sono stati 21.575 (fonte Miur). Nel 2019/2020, le immatricolazioni erano 19.082 per cui in Sicilia la crescita è stata del 13%, più del doppio rispetto al dato nazionale.

Crescita confermata anche dall’assessorato all’Istruzione della Regione Sicilia, che parla di effetto dovuto alla scelta di incentivare i rientri dal Nord. Se si guarda ai singoli atenei, lo scorso anno le matricole erano state 8.507 a Palermo, 7.318 a Catania, 4.848 a Messina e 902 ad Enna. Lo scorso anno, in Sicilia, gli iscritti erano quasi 110mila e 19mila sono stati gli studenti che si sono laureati. Per quanto riguarda gli iscritti alle scuole secondarie di secondo grado, il dato dell’Usr Sicilia parla di 240mila studenti.

“Il Salone dello Studente Campus Orienta, offre la possibilità di avere una visione completa di quello che può essere il percorso post-diploma di uno studente. Sia che si tratti di proseguire gli studi, di optare per il mondo del lavoro o di provare a portare avanti entrambi. O addirittura di scegliere di intraprendere prima di tutto un percorso di vita, l’obiettivo resta quello di dare ai giovani la possibilità di crescere”, commenta Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus Editori, che organizza il Salone in tutta Italia.

L’offerta del Salone

Il Salone dello Studente, che nella sua versione online l’anno scorso è stato seguito da oltre un milione di studenti, riproduce in rete quanto gli studenti hanno trovato durante le edizioni in presenza degli anni scorsi. Proprio come in una fiera reale, infatti, gli studenti che si “recheranno” al Salone collegandosi al sito www.salonedellostudente.it troveranno nel Padiglione Espositivo gli stand virtuali di accademie, Its e atenei. Qui gli studenti potranno entrare, singolarmente o con tutta la classe, nella room privata e parlare di persona con il referente dell’ateneo o della scuola per chiedere informazioni.

L’appuntamento siciliano vede la partnership tra il Salone e l’Università di Catania, una collaborazione nel segno della crescita professionale degli studenti. Come spiega il rettore Francesco Priolo: “il Salone dello Studente della Sicilia rappresenta una grande vetrina che ci consente di raggiungere un grande pubblico di studenti interessati a scegliere tra gli oltre cento corsi di studio offerti dal più antico ateneo siciliano ma fortemente proiettato verso il futuro, che consente ai propri studenti di progettare un futuro nell’Isola ma anche di raggiungere qualunque traguardo, ‘ovunque’ partendo proprio da ‘qui’”.

L’Ateneo catanese offre agli studenti delle superiori “video e altri materiali informativi per rispondere a tutte le loro curiosità e domande sulla nostra offerta formativa, predisposti per l’occasione dalle nostre strutture di comunicazione e orientamento e dai dipartimenti dell’ateneo”. Inoltre Catania è una Università che offre “numerose iniziative per garantire il diritto allo studio che già da alcuni anni hanno consentito a oltre il 50% dei nostri iscritti di poter frequentare senza pagare tasse”.

Al Salone ragazzi troveranno anche percorsi espositivi interattivi dove sfogliare videogallery e scaricare brochure di sedi e corsi; sale workshop dove seguire presentazioni delle offerte formative di università e accademie, incontri e webinar interattivi; sportelli counseling di coaching in cui porre domande e dialogare con gli interlocutori; test attitudinali da provare; un motore di ricerca per scoprire tutti i corsi di laurea e tutti gli atenei italiani. Inoltre, i ragazzi potranno conoscere le opportunità di corsi pratici di orientamento alla vita universitaria e fare simulazioni dei test di accesso alle facoltà per capire, in concreto, come deve essere affrontata la preparazione.

Il programma per la Sicilia

Il programma degli incontri interattivi va da lunedì 18 a giovedì 21 ottobre dalle 9,00 alle 16. Mentre nei giorni successivi si troveranno in rete tutti i materiali con le brochure scaricabili dei corsi e i video-webinar delle offerte formative andati in live durante la prima parte della settimana. Gli eventi in programma comprendono oltre 400 appuntamenti e incontri di offerte formative post diploma.

Particolarmente interessante è “A tu per tu”, uno spazio di dialogo con le Università italiane per confrontarsi sul mondo accademico dei prossimi anni e sulle opportunità che il mondo della formazione e del lavoro riservano ai giovani. Con la formula di 30 minuti – 5 domande – 1 Ospite, per il Salone siciliano parteciperanno l’Università degli Studi di Catania e l’Università degli Studi di Messina con il rettore Salvatore Cuzzocrea (martedì 19 ottobre, 10.30).

Quello con la Moda è l’appuntamento previsto per il Creative Day, in programma mercoledì 20 ottobre, in collaborazione con l’Istituto Modartech, evento dedicato all’orientamento in ambito moda, design e comunicazione per accompagnare gli studenti nella scoperta delle professioni della creatività. Si parlerà anche delle nuove modalità di costruzione e presentazione del curriculum vitae, su come affrontare un colloquio di lavoro, sulle possibilità di studio all’estero, sul prestito universitario e si lancerà uno sguardo sulle professioni del futuro. Al Salone, Dispenso metterà innovazione, competenza e tecnologia al servizio dello studente. L’Academy organizza corsi di orientamento, corsi di preparazione ai test d’ammissione e per studiare all’estero.

Altri servizi sono i Test e Le indagini per misurare le proprie competenze, come il Questionario di interessi alle aree post-diploma; Intelligenze Multiple; Teens’ Voice, l’indagine sui giovani in collaborazione con Università La Sapienza di Roma; Test di Lingua Inglese; Questionario degli Interessi Scientifici; Colloqui di Orientamento Individuali prenotabili alla mail salonedellostudente@class.it

Il Salone dello Studente della Sicilia è valido come Pcto, Percorso per le competenze trasversali per l’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) e le scuole possono riceverne i relativi attestati chiedendoli all’indirizzo salonedellostudente@class.it. Anche i docenti hanno un loro spazio virtuale apposito con incontri di confronto e aggiornamento didattico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684