Va in ospedale per portare via la salma del padre ma le consegnano un altro defunto - QdS

Va in ospedale per portare via la salma del padre ma le consegnano un altro defunto

web-j

Va in ospedale per portare via la salma del padre ma le consegnano un altro defunto

web-j |
sabato 21 Maggio 2022 - 15:42

Singolare vicenda accaduta al "Paolo Borsellino" di Marsala. Il feretro dell'uomo è stato bloccato prima di essere cremato

Uno scambio di salme all’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala. A denunciarlo è stata una donna che racconta che quando ieri si è presentata in ospedale insieme al personale dell’impresa di pompe funebri cui si era rivolta per prendere in consegna il corpo del padre deceduto il giorno prima e metterlo dentro la bara, “gli addetti non riuscivano a trovare la salma” e al posto di quella del genitore “veniva consegnata quella di un altro defunto”.

Si indaga su chi abbia commesso l’errore

Il personale delle pompe funebri avrebbe, quindi, chiesto spiegazioni alla direzione sanitaria, che “dopo alcune ricerche – afferma la donna – confermava che era avvenuto uno scambio di salme”. Dopo l’arrivo della polizia, “si è scoperto – continua la figlia – che la salma di mio padre era stata prelevata il pomeriggio del giorno precedente ed era stata portata a Paceco dove ieri mattina era stato celebrato il funerale e si trovava già in viaggio per la Calabria dove sarebbe avvenuta la cremazione. La direzione sanitaria dopo essersi messa in contatto con l’agenzia funebre che aveva preso mio padre ha fatto tornare indietro la salma”. Adesso, bisognerà scoprire chi ha commesso l’errore. (ANSA)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684