Lavoratori della Sispi in sciopero a Palermo, "Senza nuove assunzioni nessun futuro" - QdS

Lavoratori della Sispi in sciopero a Palermo, “Senza nuove assunzioni nessun futuro”

web-iz

Lavoratori della Sispi in sciopero a Palermo, “Senza nuove assunzioni nessun futuro”

web-iz |
mercoledì 01 Dicembre 2021 - 11:30

Hanno protestato in sit in stamani in piazza Pretoria davanti la sede del Comune di Palermo, i lavoratori della Sispi oggi in sciopero. L’astensione di 8 ore a partire dalle 9, è stata indetta da Fim Cisl e Fiom Cgil, dopo diversi incontri avuti con la direzione aziendale e l’amministrazione comunale sulla situazione della società, dicono i sindacati.

“L’azienda è strategica per il Comune di Palermo e per cittadini, ha i conti in ordine, ma ha bisogno di essere supportata per guardare al futuro”, affermano per la Fim Cisl il segretario generale Antonio Nobile e Giuseppe Di Giorgi Rsu Fim Cisl Sispi, per la Fiom il segretario generale Francesco Foti, Giovanni Cozzo e Antonio Flaccomio Rsu Fiom Cgil Sispi.

“Da tempo chiediamo che venga attuato il piano industriale che prevede l’assunzione di nuove risorse, con competenze adeguate, per supportare le importanti attività di Sispi che opera nel settore ICT. – dicono – L’azienda e l’amministrazione comunale, pur confermando la strategicità della società non hanno dato risposte certe circa l’immissione delle nuove risorse. Questo mette in serio rischio il futuro della Sispi che oggi rappresenta un fiore all’occhiello tra le partecipate comunali”. Fim e Fiom concludono, “riteniamo che le difficoltà che sta attraversando il Comune di Palermo non possano mettere a repentaglio il futuro di società come Sispi che rappresenta da sempre una risorsa e non un costo improduttivo. Chiediamo l’impegno del sindaco e di quanti hanno responsabilità sulla vicenda per sbloccare prima possibile l’iter per procedere alle nuove assunzioni”. (ANSA).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684