Scuola Calcutta Tremestieri “Verificare rischi sismici” - QdS

Scuola Calcutta Tremestieri “Verificare rischi sismici”

redazione

Scuola Calcutta Tremestieri “Verificare rischi sismici”

giovedì 18 Aprile 2019 - 00:00
Scuola Calcutta Tremestieri “Verificare rischi sismici”

TREMESTIERI ETNEO – È sulla situazione della scuola elementare Madre Teresa di Calcutta che interviene la senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago che ha annunciato la presentazione di una interrogazione parlamentare rivolta alla presidenza del consiglio e al ministro dell’Istruzione.

Già nell’ottobre 2018 la senatrice aveva presentato una interrogazione in merito alla realizzazione di una scuola elementare a Tremestieri Etneo nei pressi di una presunta faglia sismogenetica attiva. Nonostante le richieste di chiarimenti la situazione non si è ancora ben delineata e l’unica risposta pervenuta alla senatrice è stata quella della protezione civile che ha iniziato a mettere in campo degli accertamenti. Proprio la scorsa settimana, durante l’installazione di alcuni sensori sismici per testare la sicurezza dello stabile, un operatore ha perso l’equilibrio è caduto dalla scala colpendo alcuni alunni.
“Quella di Tremestieri Etneo e della scuola Madre Teresa di Calcutta è una situazione che va immediatamente verificata. In gioco c’è la sicurezza degli alunni e del personale dell’istituto”, ha detto la senatrice.
“La costruzione del plesso scolastico va verificata così come va verificata se vi sia in zona una faglia sismica attiva. Occorre fare chiarezza e con urgenza. Un paio di mesi fa mi ero recata in visita ispettiva, insieme ai colleghi parlamentari Simona Suriano e Luciano Cantone, nell’istituto per monitorarne le condizioni ma la dirigente, in maniera inspiegabile, ci ha negato l’ingresso. A seguito delle mie segnalazioni la protezione civile nazionale sta effettuando un monitoraggio attraverso l’installazione di alcuni sensori sismici”, ha proseguito Tiziana Drago.

“Purtroppo un operatore, durante questa manovra, è caduto da una scala e ha travolto tre bambini che sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere. Un altro ed ennesimo fatto grave. Le condizioni della struttura non lasciano tranquilli genitori e alunni e quindi ho chiesto al ministro competente una immediata verifica delle condizioni dell’istituto.

Occorre capire se sia necessario un trasferimento degli alunni in un’altra struttura sicura e occorre capire anche se i controlli effettuati sono avvenuti in maniera conforme e rispettando tutti i requisiti previsti. Appare strano come siano avvenuti in orario scolastico. Inoltre intendo sapere se risultino accertamenti in corso relativi alla progettazione e all’approvazione all’edificazione della scuola elementare. Urgono chiarimenti per la sicurezza dei nostri ragazzi”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684