Sgravi per assunzione di lavoratori under 35 fino al 31 dicembre 2020 - QdS

Sgravi per assunzione di lavoratori under 35 fino al 31 dicembre 2020

Maria Papotto

Sgravi per assunzione di lavoratori under 35 fino al 31 dicembre 2020

sabato 16 Novembre 2019 - 10:45
Sgravi per assunzione di lavoratori under 35 fino al 31 dicembre 2020

È quanto prevede il Disegno di legge di Bilancio 2020 a favore dei datori di lavoro privati. Per la regione Sicilia esonero contributivo sino al 100% nel limite massimo annuo di 8.060 €

CATANIA – Il disegno di legge di Bilancio 2020 rende operativo lo sgravio contributivo previsto dalla legge di Bilancio 2018 a favore dei datori di lavoro privati che assumono lavoratori under 35 e ne estende la validità anche per gli anni 2019 e 2020.

Facendo un passo indietro e rispolverando la suindicata vecchia legge di Bilancio 2018, quest’ultima, al fine di promuovere l’occupazione giovanile, ha previsto uno sgravio contributivo pari al 50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, esclusi premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di importo annuo di 3.000 euro, riparametrato nei casi di rapporti di lavoro part-time. Per il 2018 l’esonero contributivo spetta per le solo assunzioni con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o con contratto a termine trasformato a tempo indeterminato di lavoratori under 35 (34 anni e 364 giorni) assunti, mentre per il 2019, anno corrente, tale limite di età viene ristretto ai lavoratori under 30 (29 anni e 364 giorni).

A tale fattispecie, si è sovrapposta la recente disciplina del Decreto Dignità – D. L. n. 87/2018, convertito in l. n. 96/2018 – che assegna per un periodo massimo di 36 mesi, uno sgravio contributivo nel limite massimo annuo di 3.000 euro a favore dei datori di lavoro privati che negli anni 2019 e 2020 assumessero con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato lavoratori under 35 (34 anni e 364 giorni). Quest’ultima disciplina non è mai divenuta concretamente operativa in mancanza del previsto decreto attuativo del Ministro del lavoro e delle politiche sociali mai emanato, né a sua volta di una circolare INPS per le modalità di applicazione.

L’evidente sovrapposizione normativa ha creato molta confusione tra gli operatori.

Il disegno di legge di Bilancio 2020, dunque, sembra rimettere ordine modificando ed estendendo l’incentivo contributivo previsto dalla legge di Bilancio 2018 per le assunzioni effettuate fino al 31 dicembre 2020 e al contempo, abroga i commi da 1 a 3 dell’art. 1 bis del decreto Dignità.

Di conseguenza, con l’attuale disegno di legge di Bilancio 2020 pare che venga data, per gli anni 2019 e 2020, la possibilità di fruire degli incentivi contributivi per l’assunzione dei lavoratori under 35 nel limite massimo di importo annuo di 3.000 euro, riparametrato nei casi di rapporti di lavoro part-time, secondo la legge di Bilancio 2018, senza dover attendere l’iter attuativo in quanto già di per sé immediatamente operativo.

Inoltre, si ricorda che per l’assunzione con contratto a tempo indeterminato di lavoratori under 35 anni effettuate nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna l’esonero contributivo è elevato fino al 100% nel limite massimo annuo di euro 8.060, e cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente, limitatamente al periodo di applicazione degli stessi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684