“Sic2Sic”, il tour in bicicletta nella natura parte da Trapani - QdS

“Sic2Sic”, il tour in bicicletta nella natura parte da Trapani

redazione

“Sic2Sic”, il tour in bicicletta nella natura parte da Trapani

martedì 08 Settembre 2020 - 00:00

Il Progetto Life “Sic2Sic – In bici attraverso la Rete Natura 2000 italiana” arriva in Sicilia. Partirà domani da Trapani e terminerà con la pedalata pubblica del 3 ottobre a Palermo. 20 tappe per circa 1.200 km da percorrere, oltre a 87 Siti della Rete e 146 comuni da attraversare. In una formula rinnovata per garantire le condizioni di sicurezza previste dai protocolli anti-Covid-19, si ripeterà l’esperienza delle altre regioni dove è già passato Sic2Sic, con il fitto calendario di incontri istituzionali, di attività per diffondere la conoscenza della Rete Natura 2000 e di eventi pubblici volti a rafforzare la consapevolezza dei cittadini sul valore della biodiversità e della sostenibilità ambientale.

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Life è guidato da Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), che lavora in stretta sinergia con la società di comunicazione Ares 2.0, l’incubatore di imprese Enne3 e Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta). Nel suo Tour siciliano sarà supportato inoltre da Arpa Sicilia e dall’Università degli studi di Palermo. Sul sito del progetto è possibile informarsi sulle tappe e e iscriversi ai momenti pubblici programmati, ossia il workshop regionale il 2 ottobre a Palermo e le cinque pedalate alla portata di tutti: il 13 settembre a Caltanissetta, il 19 settembre a Siracusa, il 20 settembre a Catania, il 27 settembre a Petralia Sottana e il 3 ottobre a Palermo.

Dall’inizio delle attività la squadra Sic2Sic ha percorso in bicicletta quasi 4.500 km, attraversando 6 regioni (Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Umbria, Sardegna, Piemonte e Puglia) e circa 300 siti della Rete Natura 2000. Un’esperienza che in questi primi due anni ha coinvolto oltre 1,5 milioni di cittadini, con l’organizzazione di eventi informativi in 48 scuole e l’incontro di 160 operatori economici e 178 istituzioni locali. Il suo obiettivo è quello di rafforzare la consapevolezza dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni sul valore economico e sociale della biodiversità e della sostenibilità ambientale, con particolare riguardo alla Rete Natura 2000, che costituisce il principale strumento dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’UE per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciate o rare a livello comunitario.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684