Sicilia, maglia nera per ritardi nei pagamenti alle imprese - QdS

Sicilia, maglia nera per ritardi nei pagamenti alle imprese

redazione

Sicilia, maglia nera per ritardi nei pagamenti alle imprese

mercoledì 26 Agosto 2020 - 00:00

La Sicilia si conferma all’ultimo posto in Italia per i tempi di pagamento alle imprese con appena il 18,6% di saldi effettuati alla scadenza fissata, quasi 27 punti percentuali in meno alla Lombardia (45,3%), la regione più virtuosa. È quanto emerge da uno studio realizzato da Cribi, società del gruppo Crif specializzata nella business information. Nel secondo trimestre di quest’anno la Sicilia è stata raggiunta all’ultimo posto dalla Calabria per i ritardi gravi, cioè i pagamenti fatto oltre 30 giorni dalla scadenza fissata. Rispetto ai primi tre mesi del 2020 a perdere più posizioni sono state le province di Caltanissetta (6 in meno) e Palermo (5 in meno) che sono scivolate rispettivamente al 102esimo e al 105esimo nonché terz’ultimo posto della graduatoria nazionale.

A Caltanissetta c’è stato soprattutto un peggioramento dei ritardi gravi (+7,9%) che si attestano al 21,7% mentre i pagamenti alla scadenza sono rimasti quasi invariati (+1%) al 19,3%. Nel capoluogo dell’isola se è migliorata la puntualità (+6,5%) si è aggravata ulteriormente la situazione dei ritardi di pagamento oltre 30 giorni i tempi concordati: +5,4% di incremento rispetto ai primi tre mesi del 2020. Agrigento è indietreggiata di 3 posti nonostante nel secondo trimestre 2020 sia andata un po’ meglio sia con i pagamenti alla scadenza (18,8%) sia con i ritardi gravi (20,6%). Catania, Enna e Siracusa hanno perso una sola posizione classificandosi rispettivamente al 96esimo, 98esimo, e 100esimo posto con Enna che ha visto diminuire del 7,7% i ritardi di pagamento oltre 30 giorni, dato più alto dell’isola. Messina perde due posizioni (dal 101esimo al 103esimo) con la puntualità al 17,9% e i ritardi gravi al 21,9%. Anche se Trapani resta ultima nella graduatoria nazionale, la puntualità è salita dal 15 al 17,2% (+14,8%) e i pagamenti oltre 30 giorni sono in lieve miglioramento (-2,1%) al 25,2%. Nel panorama siciliano Ragusa registra ancora una volta i dati migliori di tutta la regione con la puntualità dei pagamenti da parte delle imprese salita negli ultimi tre mesi dal 19,3% al 20,2%, ma con i ritardi gravi aumentati del 9,3% al 18,2%.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684