Bilancio di previsione 2019, approvato il documento in piena notte - QdS

Bilancio di previsione 2019, approvato il documento in piena notte

Oriana Gionfriddo

Bilancio di previsione 2019, approvato il documento in piena notte

martedì 03 Settembre 2019 - 01:00
Bilancio di previsione 2019, approvato il documento in piena notte

Grande soddisfazione espressa dal Sindaco: “Rispettati i correttivi imposti dalla Corte dei Conti”. 300mila euro all’anno (per tre anni) destinati alle ringhiere del lungomare di Ortigia

SIRACUSA – Sono le tre di notte, ma all’Urban Center le luci sono ancora accese. All’interno il consiglio comunale di Siracusa sta approvando il bilancio di previsione 2019. Un evento straordinario per questa città, non solo per la sessione di lavoro notturna, ma anche perché un bilancio di previsione approvato ad agosto, e non a dicembre, è un fatto che non si verificava da almeno 10 anni.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Francesco Italia: “Giunge al termine di un percorso – dichiara – Il documento ha sostanzialmente rispettato i correttivi imposti dalla Corte dei Conti e adottati dal Consiglio Comunale. L’Ente non ha rinegoziato mutui mentre le previsioni finanziarie per gli anni 2019-2021 sono coerenti con gli strumenti di programmazione, con il Dup e con gli atti di programmazione di settore. Il Piano triennale delle Opere pubbliche è stato redatto in conformità alla legge, la programmazione triennale dei fabbisogni del personale è coerente; le previsioni di entrata risultano congrue e attendibili. La quantificazione del Fondo Crediti Dubbia Esigibilità e la previsione di spesa 2019-2021 per interessi passivi e oneri la congrua sono state calcolate correttamente e risultano congrue”.

Su proposta di Simone Ricupero, 25 mila euro l’anno saranno destinati alle attività ricreative dei centri anziani e 50 mila l’anno per il servizio di assistenza scolastica ai soggetti diversamente abili Asacom. Ferdinando Messina per il gruppo di Forza Italia ha ottenuto lo stanziamento di 300 mila euro l’anno per la manutenzione delle ringhiere del lungomare di Ortigia da finanziare con i fondi dello sbigliettamento del Parco archeologico destinato al Comune.

Costantino, Buccheri e Buonomo hanno ottenuto 50 mila euro l’anno per gli interventi in danno dei proprietari che hanno commesso infrazioni urbanistiche, 180 mila euro l’anno per la manutenzione straordinaria di via Giarre, 245 mila euro, per il solo 2021, per il funzionamento degli asili nido e 4 mila, per il 2020, per la realizzazione di progetti scolastici. Pantano, per il solo 2020, ha ottenuto lo spostamento di 100 mila euro per l’illuminazione stradale del tratto Villaggio Miano-Belvedere e 50 mila, per lo steso anno, per lo studio di fattibilità della tangenziale di Belvedere. Un emendamento di Carlo Gradenigo prevede nel 2020 una spesa di 100 mila euro per infrastrutture utili al collegamento via mare Ortigia-Plemmirio. Per il prossimo biennio, su iniziativa di Vinci, Reale e Lo Curzio, sono stati stanziati 2.500 euro l’anno per la manutenzione del bus navetta del cimitero, 8.500 euro l’anno per l’assistenza scolastica ai soggetti diversamente abili Asacom, 9 mila l’anno per la manutenzione della scuole materne, 17.640 l’anno per le spese di viaggio delle persone affette da linfedema, ma con reddito Isee inferiore a 16 mila euro, e 5 mila l’anno a sostegno della famiglie etero-affidatarie.

Nota a margine: nessun emendamento è stato presentato sulla questione loculi cimiteriali. Sarà una variazione di bilancio possibile?

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684