Sosta nelle strisce blu a Trapani, si cambia, arriva il pagamento digitale - QdS

Sosta nelle strisce blu a Trapani, si cambia, arriva il pagamento digitale

Vincenza Grimaudo

Sosta nelle strisce blu a Trapani, si cambia, arriva il pagamento digitale

martedì 29 Ottobre 2019 - 00:00
Sosta nelle strisce blu a Trapani, si cambia, arriva il pagamento digitale

Diversi i vantaggi a cominciare dal fatto che si potranno pagare i minuti di sosta reali. Arriva l’opzione di acquisto dei ticket attraverso delle apposite app con un solo click

TRAPANI – La sosta nelle strisce blu a Trapani da oggi si potrà pagare comodamente con il cellulare utilizzando delle app specifiche: “easy park” e “drop ticket”.
Si potrà usare o una o l’altra applicazione dietro il pagamento di una commissione in base all’app scelta.
I benefici per gli utenti saranno quelli di poter ad esempio pagare i minuti reali o di prolungare la sosta con apposite funzionalità.

“Ovviamente – afferma Massimo la Rocca, amministratore unico di Atm, società partecipata del Comune che gestisce le strisce blu – gli automobilisti potranno anche scegliere di continuare a pagare con gli appositi parcometri”.

Questa l’ennesima novità introdotta a Trapani in materia: appena un anno fa sono state adottate le ultime novità in materia di gestione della strisce blu. Con propria delibera di giunta è stato modificato un precedente provvedimento della stessa amministrazione. In piazza Vittorio sono state introdotte tariffe sociali a 10 centesimi/ora con abbonamento mensile a 5 euro mentre nelle vie circostanti è rimasta in vigore la tariffa “zona gialla” ordinaria; in via Convento San Francesco di Paola, via Cristoforo Colombo e piazza Vittime Motonave Maria Stella (ex Scalo di Alaggio) sono state istituite le strisce blu a tariffe sociali a 10centesimi/ora; a piazzale Ilio e strade limitrofe si può parcheggiare a pagamento con tariffe sempre sociali solo in concomitanza con il mercatino del giovedì, dalle ore 8 alle 15,30; in via San Giovanni Bosco e via Palermo è entrata in vigore la tariffa “zona gialla” ordinaria.

È stato anche disposto il ripristino della sosta gratuita sulle strisce blu per i disabili muniti di Cude, il contrassegno disabili. Novità anche sul costo degli abbonamenti il cui costo è lievemente diminuito: la tariffa “zona rossa” mensile è passata da 105 a 90 euro; la tariffa “zona gialla” da 75 a 65 euro.

La tariffa “zona gialla” mensile per residenti (seconda vettura) è passate da 30 a 25 euro; le tariffe delle zone rossa e gialla mensili sono calate rispettivamente da 50 a 45 euro e da 35 a 30 euro; decisa anche la diminuzione della tariffa “zona rossa mensile/stalli perpendicolari via Fardella che è passata da 30 a 25 euro.
Aumentate, invece, di 2,50 euro le tariffe quindicinali.


Per contenere i costi per i cittadini e per l’impiego di personale della Polizia Municipale “vincolato” in ufficio, il decreto sindacale trasferisce all’Atm spa (nel frattempo aggiudicataria del servizio di manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale con un risparmio di quasi il 50% sul costo da prezziario opere pubbliche) il servizio di rilascio dei pass prima vettura dei residenti nelle aree di sosta a pagamento.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684