Al supermercato senza green pass solo per cibo e bevande, controlli nei carrelli - QdS

Al supermercato senza green pass solo per cibo e bevande, controlli nei carrelli

web-dr

Al supermercato senza green pass solo per cibo e bevande, controlli nei carrelli

web-dr |
venerdì 21 Gennaio 2022 - 10:58

Al supermercato si potrà dunque andare senza green pass ma solo per acquistare beni primari. Controlli nei carrelli e multe per i furbetti della "spesa facile"

Firmato il nuovo Dpcm Green pass che estende l’obbligo della certificazione a tutti i negozi meno che in quelli di carattere alimentare e di prima necessità (attività di carattere sanitario, veterinario, di giustizia e sicurezza personale).

Le misure saranno in vigore dalla data di efficacia del Dpcm e comunque non oltre il 1 febbraio, quando scatterà l’obbligo del pass per negozi, banche, poste e uffici pubblici.

Consentito solo l’acquisto dei beni primari

Al supermercato si potrà dunque andare senza green pass ma solo per acquistare beni primari.

Per fare un esempio, si potrà acquistare il latte, il pane o qualunque altro genere alimentare ma non si potranno acquistare vestiti, oggetti per la casa, ecc.

Controlli nei carrelli della spesa

Se la norma dovesse passare (come sembra) scatteranno anche i controlli nei carrelli con multe per i trasgressori della “spesa facile”.

Consentito accedere senza il pass anche dai benzinai, nei negozi che vendono legna, pellet e ogni tipo di combustibile per uso domestico e per il riscaldamento, «esercizi specializzati e non in articoli igienico-sanitari», farmacie, parafarmacie e altri articoli «specializzati per la vendita di articoli medicali, ortopedici e di ottica anche non soggetti a prescrizione medica».

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684