Svolgimento dei servizi di assistenza per gli studenti diversamente abili - QdS

Svolgimento dei servizi di assistenza per gli studenti diversamente abili

redazione

Svolgimento dei servizi di assistenza per gli studenti diversamente abili

martedì 09 Luglio 2019 - 00:00
Svolgimento dei servizi di assistenza per gli studenti diversamente abili

La Pa è obbligata a rispettare il principio della non selettività nell’accreditamento aperto
Libero Consorzio di Comuni al lavoro per l’aggiornamento del Registro degli Enti autorizzati

AGRIGENTO – Scade il 30 luglio prossimo il termine per la presentazione delle istanze per l’aggiornamento del Registro provinciale degli Enti accreditati per il servizio di assistenza in favore degli studenti con disabilità grave che frequentano le scuole medie superiori della provincia.

Come ricordato dal Libero Consorzio comunale agrigentino in una nota, “l’aggiornamento del registro è finalizzato a individuare gli Enti del ‘privato sociale’ autorizzati allo svolgimento dei servizi in favore degli alunni con disabilità, iscritti nelle scuole secondarie di II grado, secondo il sistema cosiddetto dell’accreditamento. Un sistema che ha dato eccellenti risultati sia per il coinvolgimento necessario delle scuole che per l’interazione con le famiglie degli studenti disabili”.

L’opportunità dell’aggiornamento del Registro provinciale degli Enti del “privato sociale” si è resa necessaria al fine di rispettare il principio della non selettività nell’accreditamento aperto che include anche gli Enti del Terzo settore.

“Questi Enti tuttavia – hanno aggiunto dall’ex Provincia – nelle more dell’attivazione del Registro unico nazionale, devono preventivamente essere iscritti agli albi Regionali speciali e, in ogni caso, non possono perseguire scopo di lucro e la loro attività deve essere di natura non commerciale. Le ditte interessate possono accreditarsi attraverso la presentazione di un’apposita istanza e se ritenute idonee, verranno iscritte nel registro provinciale”.

L’iscrizione al Registro Provinciale sarà subordinata al possesso dei requisiti di onorabilità e di affidabilità professionale e tecnica degli Enti richiedenti. I criteri di valutazione ai fini dell’iscrizione riguarderanno, altresì, gli aspetti organizzativi gestionali e metodologici, nonché le garanzie offerte agli utenti ed il rispetto dei loro diritti.

Le modalità di presentazione dell’istanza, le caratteristiche del servizio da svolgere e tutta la modulistica necessaria sono pubblicate nel sito internet della Provincia www.provincia.agrigento.it, nella pagina “Gestione dei Servizi in favore dell’handicap” del settore Solidarietà sociale, nella Sezione Primo Piano della home page e all’Albo pretorio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684