Telepass, in arrivo il nuovo modello "tascabile" - QdS

Telepass, in arrivo il nuovo modello “tascabile”

Carlino Marco

Telepass, in arrivo il nuovo modello “tascabile”

mercoledì 24 Aprile 2019 - 00:00
Telepass, in arrivo il nuovo modello “tascabile”

MILANO – Il Telepass si rifà il look: addio al grigio e al giallo, la nuova veste sarà in “total black” e avrà una struttura tre volte più sottile del precedente modello, un formato che si può definire tascabile.
Il nuovo design, è stato presentato da Atlantia (il gruppo che gestisce la società Telepass) alla Design Week di Milano (andata in scena dal 9 al 14 aprile a Rho Fiera) e sarà disponibile dal mese di maggio.

Ma le novità non si limitano ad un restyling estetico, il nuovo telepass integra la funzione di geolocalizzazione consentendo una maggiore connettività migliorando le funzionalità già esistenti e non solo: infatti, la nuova tessera prevede oltre al pagamento del pedaggio autostradale, la crescita dei servizi oltre le quattro ruote: con un canone di 2,50 euro al mese oltre a pagare le strisce in 80 città e 150 garage privati, sarà possibile pagare il rifornimento di carburante, il bollo, gli ingressi all’Area C di Milano e i taxi attraverso la nuova applicazione Telepass Pay si potranno comprare skipass: dalla prossima stagione dovrebbe essere già attivo, con la scatolina sotto la giacca a vento, che permetterà di sbloccare i tornelli di accesso alle piste), biglietti per i traghetti: con Telepass si potrà attraversare lo Stretto di Messina (in collaborazione con Caronte e Tourist) senza dover scendere dall’auto e ritirare il biglietto in biglietteria, sarà sufficiente la corsia Telepass riservata e sull’andata e ritorno in automatico sarà garantita la miglior tariffa applicabile, parcheggi: il servizio dedicato consentirà di entrare ed uscire velocemente da tutti i parcheggi in struttura dei partner convenzionati Telepass. Si potrà entrare ed uscire senza biglietto né intoppi dai parcheggi, aeroporti, stazioni e fiere.

Se l’utente poi avrà la necessità di lavare la propria automobile, grazie alla società Washout (l’app di lavaggio a domicilio) sarà possibile prenotare un trattamento completo con prodotti ecosostenibili che non necessitano di acqua, ma il servizio per il momento sarà attivo solamente nel capoluogo lombardo.

Il nuovo dispositivo Telepass, con la sua App, sarà disponibile, come detto, dal prossimo mese di maggio a tutti i clienti che ne chiederanno l’attivazione online – ha fatto sapere l’azienda attraverso un post sulla propria pagina Facebook, e sbarcherà poi entro la fine dell’anno sui canali di distribuzione classici, come punti InfoBlu, circuiti bancari convenzionati e, questa rappresenta una grande novità, in alcune tabaccherie della Penisola.

Multiservizio ma anche un piano di espansione. La rete di Telepass continua a crescere: ad oggi in Italia sono circa 6 milioni i possessori di Telepass, con 9 milioni di dispositivi in circolazione, e con il recente ingresso in Germania e nei Paesi Scandinavi, sono oggi 11 i Paesi europei coperti dal network per i veicoli leggeri, con l’attivazione, entro la fine del 2019, anche in Ungheria e Slovenia.
“Siamo arrivati a coprire il 67% del pagamento autostradale in Italia e stiamo registrando una crescita netta di 200mila unità l’anno. Dal 1990, anno in cui Telepass ha fatto il suo esordio con i Mondiali di calcio Qui in Italia, abbiamo distribuito oltre 12 milioni di unità” – così si è espresso l’amministratore delegato di Telepass, Gabriele Benedetto.

Marco Carlino

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684