Traghetto Genova-Palermo fermo per un guasto, la protesta dei passeggeri - QdS

Traghetto Genova-Palermo fermo per un guasto, la protesta dei passeggeri

web-mp

Traghetto Genova-Palermo fermo per un guasto, la protesta dei passeggeri

web-mp |
mercoledì 18 Agosto 2021 - 17:17

Chi ha scelto di spostarsi sulla Superba ha dovuto fare una nuova coda al terminal traghetti per cambiare il biglietto, con ulteriore malumore per le molte ore ormai trascorso in porto

Forti disagi e molto malumore a Genova per i 750 passeggeri del traghetto Gnv Excellent che sarebbe dovuto partire ieri sera alle 21.30 per Palermo ed è stato invece fermato per anomalie tecniche: dopo la notte a bordo e la lunga attesa hanno da poco appreso che potranno partire solo questa sera, con 24 ore di ritardo, reimbarcandosi su un altro traghetto della compagnia Gnv, La Superba.

L’ispezione programmata va fatta
alla partenza, hanno spiegato da Gnv, e per questo la Excellent è stata fermata
all’ultimo.

“A ciascun passeggero è stata data la possibilità di sbarcare dalla nave e richiedere il rimborso oppure di alloggiare a bordo in attesa di essere riprotetti sul traghetto.

La Superba in partenza da Genova per Palermo questa sera alle 21.30 – ha aggiunto Gnv -. In mattinata si sono concluse le procedure di sbarco dei veicoli per permettere ai passeggeri che lo desiderano di proseguire il viaggio in autonomia”.

Intanto chi ha scelto di spostarsi sulla Superba, la maggioranza dei passeggeri, ha dovuto fare una nuova coda al terminal traghetti per cambiare il biglietto, con ulteriore malumore per le molte ore ormai trascorse in porto.

La Superba è attesa alle 17.30 a Genova e in serata dovrebbe iniziare l’imbarco in vista della partenza per Palermo portando a destinazione anche i passeggeri della Excellent.

Da quanto hanno raccontato alcuni dei protagonisti dell’odissea di questa notte, i passeggeri hanno appreso dapprima alle 22 che la nave sarebbe partita in ritardo a causa del guasto. Alle 2 di notte è stato detto loro che la riparazione non era stata effettuata e sarebbero partiti alle 8.

“I passeggeri hanno iniziato a protestare – ha raccontato uno dei viaggiatori -. A questo punto è arrivata la polizia con il reparto celere e la capitaneria di porto.

È stato deciso di far scendere tutti i mezzi, in modo tale di dare la possibilità di andar via a chi voleva farlo, mentre gli altri potevano lasciarlo lì in attesa di una nave sostituta, che dovrebbe arrivare intorno alle 17-17.30″.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001