Trasporto pubblico ad Agrigento, piccolo-grande passo nella lotta per la sostenibilità ambientale - QdS

Trasporto pubblico ad Agrigento, piccolo-grande passo nella lotta per la sostenibilità ambientale

Irene Milisenda

Trasporto pubblico ad Agrigento, piccolo-grande passo nella lotta per la sostenibilità ambientale

venerdì 18 Ottobre 2019 - 00:00
Trasporto pubblico ad Agrigento, piccolo-grande passo nella lotta per la sostenibilità ambientale

Già in programma per i prossimi mesi l’acquisto di altri due mini bus a basso impatto ambientale. Introdotto nella Città dei Templi un nuovo bus urbano ibrido messo a disposizione dalla Tua

AGRIGENTO – Le città hanno un ruolo determinante nel rispondere alla sfida del mutamento climatico, ecco perché le green city devono rappresentare un segnale forte per un’inversione di rotta, puntando a eliminare l’inquinamento e la congestione del traffico, cambiando la mobilità urbana con aree ciclo-pedonali e rafforzando il trasporto pubblico locale e il suo utilizzo.

A piccoli passi Agrigento si avvicina al mondo dell’eco-sostenibilità e lo fa con l’introduzione di un nuovo bus urbano ibrido messo a disposizione dalla Tua, azienda del gruppo Sais che si occupa del trasporto pubblico urbano della città, acquistato grazie ai fondi messi a disposizione dal ministero dei trasporti per la Regione Sicilia.

“L’introduzione di questo mezzo ibrido di ultima generazione – ha dichiarato la presidente della Tua, Samuela Scelfo – rappresenta il connubio tra eco sostenibilità, sicurezza, efficienza e affidabilità. Si tratta di un comune bus con la differenza che, quando decelera, il motore elettrico trasforma l’energia di frenata in modo che possa essere usata per assistere il motore a combustione, quando richiede maggiore potenza. In tal modo andiamo a ridurre l’inquinamento dell’aria”.

I primi passeggeri a salire sul bus ibrido, sono stati il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, l’assessore comunale alla Mobilità, Gabriella Battaglia, e alcuni cittadini incuriositi dal nuovo ibrido. “Un bus che entra a servizio – ha dichiarato il sindaco – nella logica di sostenibilità ambientale. Puntiamo a diventare sempre più green percorrendo la strada dell’introduzione dei mezzi a basso impatto ambientale, facendo in modo che meno macchine giungano nel centro cittadino, riducendo lo smog e puntando su un trasporto pubblico urbano sempre più fruibile per il cittadino e per i turisti”.

Attraverso il piano dell’agenda urbana, che comprende una serie di azioni d’intervento pari a 17,5 milioni di euro, l’Amministrazione comunale provvederà all’acquisto di altri due mini autobus ibridi, che faranno da navetta tra il centro cittadino e piazzale Ugo La Malfa, dove è stato finanziato un parcheggio di interscambio i cui lavori partiranno nel 2020.

Per diventare sempre più green, inoltre, l’Amministrazione ha deciso di collocare in città, per un progetto condiviso con l’Asp di Agrigento “Attivo ogni giorno” delle rastrelliere per bici dislocate tra centro cittadino e periferie, San Leone, Villaseta, Villaggio Peruzzo, a disposizione di tutti, proprio per invogliare i cittadini all’utilizzo di questo mezzo alternativo all’auto.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684