Troina, siglata intesa Comune-Cri per il servizio di Taxy sociale - QdS

Troina, siglata intesa Comune-Cri per il servizio di Taxy sociale

redazione

Troina, siglata intesa Comune-Cri per il servizio di Taxy sociale

martedì 29 Marzo 2022 - 11:24

Comune di Troina e Croce rossa italiana hanno posto le firme su un protocollo per migliorare la qualità della vita dei soggetti diversamente abili grazie a un’apposita attività di accompagnamento

TROINA (EN) – Ha preso ufficialmente il via domenica scorsa, con la stipula di una convenzione tra Comune e comitato locale della Croce rossa italiana, siglata nell’Aula consiliare del Palazzo municipale, il servizio di Taxy sociale sul territorio troinese.

Come sottolineato dal Municipio in una nota, “l’Amministrazione comunale nel maggio scorso, in un’ottica di politica sociale finalizzata al miglioramento del benessere dei portatori di handicap e di concreta risposta alle esigenze di mobilità dei propri concittadini, ha infatti istituto un apposito servizio di accompagnamento per prestazioni sanitarie e disbrigo pratiche, rivolto ai soggetti non autosufficienti o parzialmente autosufficienti”.

Un progetto sposato dal comitato locale della Croce rossa italiana, che grazie a un contributo del Comune di Troina ha recentemente acquistato un automezzo abilitato al trasporto di malati e disabili, che ha manifestato la volontà di occuparsi del servizio, mettendo a disposizione il proprio personale volontario, in cambio di un semplice rimborso per il costo del trasporto sostenuto.

“Con la stipula della convenzione tra il Comune di Troina e la Croce rossa italiana – ha spiegato l’assessore ai servizi sociali Silvana Romano – diventa possibile attivare il servizio del Taxi sociale che, come Amministrazione comunale, abbiamo tanto voluto. L’associazione della Croce rossa svolgerà il servizio con un mezzo proprio, adibito al superamento dei problemi di accesso rispetto ai tradizionali mezzi di trasporto. Un servizio finalizzato al miglioramento della vita dei cittadini, agevolandone l’accesso ai servizi socio-sanitari, che nasce per favorire l’autonomia e l’integrazione della persona disabile, anziana e fragile, supportandola nelle funzioni di spostamento che non sempre è in grado di espletare”.

Il Taxy sociale, che viaggerà in base alle richieste che perverranno presso l’Ufficio di Segretariato sociale comunale, prevede infatti l’accompagnamento presso le strutture sanitarie pubbliche ed i presidi medico-specialistici pubblici e privati per lo svolgimento di esami clinici e di laboratorio e per le cure fisiche e riabilitative, e sarà prioritariamente riservato ai disabili che vivono a distanza dai mezzi di trasporto pubblico e dai servizi, che siano privi di figure parentali e che siano impediti alla guida.

“L’Amministrazione comunale – ha aggiunto il sindaco Fabio Venezia – è impegnata a migliorare la qualità della vita dei cittadini attivando nuovi servizi, soprattutto per i soggetti più fragili. L’istituzione del Taxi sociale vuole essere un piccolo ma concreto gesto di attenzione nel segno della solidarietà e della sensibilità per gli anziani e i disabili. Un sentito ringraziamento alla Croce Rossa di Troina, che ha molto creduto in questo progetto, stipulando un’apposita convenzione con il Comune”.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001