"Il Tuffo di Marianna" di Iacono vola all'AniMate di Sydney - QdS

“Il Tuffo di Marianna” di Iacono vola all’AniMate di Sydney

web-iz

“Il Tuffo di Marianna” di Iacono vola all’AniMate di Sydney

web-iz |
mercoledì 13 Gennaio 2021 - 19:00
“Il Tuffo di Marianna” di Iacono vola all’AniMate di Sydney

"Settore privo di mercato", così il regista Gianfrancesco Iacono. E propone di riservare degli spazi ai corti nella programmazione di canali Rai e altre piattaforme.

Il prossimo 29 maggio 2021 sarà proiettato a Sydney, al AniMate (Australia Animation Film Festival), il film di animazione “Il Tuffo di Marianna” del regista Gianfrancesco Iacono. La kermesse, arrivata alla sua seconda edizione, già rappresenta la “casa” dell’animazione mondiale, una grande comunità che accoglie cortometraggi e lungometraggi degli amanti dell’animazione, tra cui studenti, professionisti e registi.

Tutte le passioni di Gianfrancesco Iacono

Gianfrancesco Iacono

La passione di Iacono per il cinema d’animazione è frutto di due passioni, quella per le arti figurative, prima fra tutte la pittura, e poi quella per il cinema. “L’animazione è un modo per coniugare e indirizzare tutto questo verso la narrazione di una storia”, commenta il giovane palermitano. Dopo la laurea in lettere, Iacono si è occupato di giornalismo e critica cinematografica per un’importante rivista di settore. Ha poi proseguito, parallelamente, lavorando anche come consulente per l’audiovisivo per conto di un ente pubblico. “Il Tuffo di Marianna” nasce dal desiderio di continuare il percorso intrapreso con “Turno di notte“, suo primo corto d’animazione, incentrato sul desiderio di dare un’immagine inedita della città di Palermo. ” ‘Marianna’ prende, infatti, spunto da diverse suggestioni: il cinema di Wim Wenders e la musica degli U2 legata ai lavori del regista tedesco. A questo – spiega il regista – si aggiunge la colonna sonora scritta per il corto da Giulia Perriera, giovane compositrice palermitana, che ha contribuito in maniera essenziale all’atmosfera di ‘Marianna’ “.

Il mondo dei cortometraggi

L’ultima fatica di Iacono è stata l’unica opera italiana selezionata all’AniMate nella categoria film d’animazione. “Rappresentare il proprio paese – commenta – è sempre fonte di una grande gioia e, se non altro, i segnali d’attenzione provenienti dall’estero possono contribuire a incrementare l’interesse per il settore anche a casa, da parte di un pubblico più ampio e non composto unicamente da specialisti e cultori”. Per il giovane palermitano il mondo dei cortometraggi d’animazione “d’autore” è un settore quasi del tutto privo di mercato e, dunque, difficile da fruire al di fuori del circuito dei festival, e lancia un’idea: “Si potrebbe cominciare, per esempio, riservando spazi ai corti nella programmazione di alcuni canali Rai o di altre piattaforme“. Il cinema e, più in generale, l’intero comparto audiovisivo, secondo il regista, ne escono integri dalla pandemia e, paradossalmente, forse anche rafforzati sotto l’aspetto puramente creativo.

Gianfrancesco Iacono

“Il lockdown – aggiunge – ha dimostrato come la ‘fame’, e dunque la richiesta di storie da parte del pubblico sia sempre in crescita. La vera sfida, semmai, consisterà nel riportare la gente in sala quando sarà finalmente possibile farlo; convincere dunque il pubblico dell’esperienza unica e del tutto ‘altra’ costituita dalla visione di un film su di uno schermo cinematografico. Si tratta comunque – conclude – di un discorso complesso e impossibile da esaurire in poche righe”.


Mario Catalano

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684