Concorsi pubblici 2021 in Sicilia, quali sono e come partecipare - QdS

Concorsi pubblici 2021 in Sicilia, quali sono e come partecipare

Ivana Zimbone

Concorsi pubblici 2021 in Sicilia, quali sono e come partecipare

domenica 11 Aprile 2021 - 20:14

I concorsi pubblici del 2021 avranno il compito di coprire oltre 118 mila posti di lavoro. Si cercano figure in tutti i settori, dalla sanità alla giustizia, dalla scuola alla pubblica amministrazione.

Il 2021 sembra essere per antonomasia l’anno dei concorsi pubblici. Sia per la necessità di rinnovamento del personale della pubblica amministrazione, sia come effetto collaterale della pandemia che ha richiesto l’impiego di nuove forze in settori strategici come la sanità. Molti dei 118 mila posti di lavoro annunciati dal ministro Renato Brunetta, saranno al Sud. Ecco quali sono i concorsi già avviati e quelli prossimi.

SCUOLA

Otto bandi di concorso per il settore dell’istruzione riguardano il 2021, per un totale di 93 mila posti di lavoro.
Sono stati già banditi: il concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado, con una capienza di 33 mila posti; il concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria, con una capienza di 13 mila posti; il concorso straordinario della scuola – attualmente in corso – per 32 mila posti.

Prossimamente saranno richieste più di 6 mila nuovi insegnanti di sostegno, così come 6 mila assunzioni riguardanti bandi in attesa di pubblicazione. Tutte le richieste devono essere inoltrate esclusivamente attraverso il portale POLIS del Miur dedicato alle istanze online.

A queste opportunità andrebbe poi aggiunta la possibilità d’inserimento in graduatoria per il personale ATA di terza fascia (CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO). Così come il prossimo bando per l’assunzione di 3.331 ricercatori per l’università e di 118 per funzionari e tecnologi del Cnr.

GIUSTIZIA

Nell’ambito della giustizia 2700 nuovi contratti saranno riservati ai soli cancellieri. Si cercano anche 150 funzionari giudiziari, 33 contabili, 142 assistenti tecnici, 85 assistenti informatici, 150 commissari di polizia penitenziaria, 400 direttori e 5 dirigenti di penitenziaria. CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI CONCORSI.

SANITÀ E SALUTE

Un bando da 9.600 posti riguarda il comparto Salute ed è stato inserito nel decreto Rilancio per gli infermieri di famiglia. Lo stesso decreto prevede altre 600 assunzioni di assistenti sociali e 57 di funzionari. CLICCA QUI PER CONOSCERE TUTTE LE OPPORTUNITÀ

CONCORSO A ROMA

Al Comune di Roma tre grandi concorsi per diverse figure, per un totale di oltre 2 mila posti a disposizione (CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ).
1420 posizioni saranno aperte per il personale non dirigenziale di categoria D, 1050 per quello non dirigenziale di categoria C, 42 per i dirigenti.

ECONOMIA

Ci sarà posto pure per gli esperti in economia e contabilità. La Corte di Conti cerca 40 funzionari amministrativo, l’Inps altri 330.
Cerca personale anche il Mise, l’Agenzia delle Entrate (ben 3.082), il Ministero delle Politiche agricole (140).

Altri posti di lavoro disponibili – seppure a tempo determinato – sono quelli dedicati al Sud per il Recovery Plan (CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ).

CONSIGLI SULLE PROCEDURE D’ESAME

Il Cts ha definito le nuove linee guida sulle procedure concorsuali:

  1. le prove in presenza non potranno essere sotenute per più di un’ora e prima del 3 maggio 2021;
  2. i candidati e il personale dell’organizzazione devono effettuare il tampone nelle 48 ore precedenti all’esame, anche se vaccinati;
  3. utilizzo degli strumenti informatici e digitali con il rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali, della tracciabilità e della sicurezza;
  4. utilizzo di sedi decentrate per limitare gli spostamenti;
  5. obbligo di indossare la mascherina ffp2 fornita dall’organizzazione;
  6. ricambi d’aria e distanziamento tra i candidati;
  7. percorsi differenziati per ingressi e uscite;
  8. collaborazione con il sistema di protezione civile regionale e nazionale per l’organizzazione e la gestione delle prove.

È possibile che il concorso scelto possa prevedere l’eventuale prova orale in videoconferenza, per ragioni di sicurezza. Per evitare di lasciarsi scappare la propria opportunità, è bene verificare tutti i termini di partecipazione, presentare tutti i propri attestati utili al fine dell’assegnazione del punteggio in graduatoria o considerare l’opportunità di conseguirne – anche in tempi brevi – uno.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684