Una seconda casa per mamme e famiglie di bimbi prematuri - QdS

Una seconda casa per mamme e famiglie di bimbi prematuri

Stefania Zaccaria

Una seconda casa per mamme e famiglie di bimbi prematuri

sabato 02 Luglio 2022 - 08:45


è stata inagurata la struttura “Domus, nati per crescere”, proprio davanti l’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, al fine di dare un supporto ai genitori di neonati precoci o con patologie alla nascita

RAGUSA – Una casa d’accoglienza per i genitori che si trovano a vivere un momento di fragilità. È stata inaugurata ieri la struttura “Domus, nati per crescere” proprio davanti all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, al fine di dare un supporto alle famiglie dei neonati prematuri o con patologie alla nascita. La casa, sorta in contrada Cisternazzi appositamente vicino all’ospedale, sarà gestita dall’associazione “Nati per crescere” in un immobile messo a disposizione dalla Diocesi di Ragusa.

Si tratta di una onlus che è impegnata a sostenere i diritti dei neonati prematuri e con patologia alla nascita: l’associazione opera da ormai 10 anni all’unità operativa di Neonatologia di Ragusa e ha come obiettivo far valere i diritti dei bambini e supportare i genitori nei momenti più delicati dopo il parto.

“È stato il vescovo emerito monsignor Paolo Urso ad avviare la procedura per la Diocesi – hanno sottolineato dall’associazione ‘Nati per crescere’ – disponendo l’acquisto dell’immobile quando ancora l’ospedale non era stato completato e proprio con questa finalità. Fu poi monsignor Carmelo Cuttitta a perfezionare le procedure consegnando l’immobile in comodato gratuito all’associazione e ora, completati i necessari interventi di adeguamento, la struttura può finalmente accogliere quanti si trovano nella necessità di assistere una persona cara che necessiti delle cure e dell’assistenza dell’ospedale. Un modo concreto con il quale la Chiesa di Ragusa intende farsi vicina a chi si trova a vivere un momento di particolare fragilità”.

Per l’associazione “Nati per crescere” si tratta del raggiungimento di un obiettivo a lungo perseguito, e rappresenta senz’altro un grande regalo per i dieci anni di attività. Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti il vescovo monsignor Giuseppe La Placa, con un messaggio il vescovo emerito monsignor Carmelo Cuttitta, il sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì, il direttore dell’Asp facente funzioni Raffaele Elia e i soci dell’associazione ‘Nati per crescere’ guidati dal presidente Massimo Cilia.

La struttura potrà ospitare diverse famiglie: la casa di accoglienza ‘Domus – Nati per crescere’ mette infatti a disposizione cinque camere, ognuna delle quali dotata di un bagno. Nelle parti comuni della struttura sono a disposizione degli ospiti wi-fi, tv con canali satellitari, aree per la consumazione dei pasti, distributori automatici di snack e bevande. Per chi si trova in una condizione di disagio, i servizi offerti presso la Casa saranno importantissimi. Poter contare su una struttura di supporto rappresenterà senz’altro un rilevante punto di riferimento per le famiglie e per i genitori che, così, potranno affrontare al meglio i problemi dei più piccoli.

Stefania Zaccaria

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684