Vetrine internazionali per le imprese siciliane - QdS

Vetrine internazionali per le imprese siciliane

Michele Giuliano

Vetrine internazionali per le imprese siciliane

martedì 06 Settembre 2022 - 08:24

Stanziati 1,5 milioni per partecipare a fiere e borse in Italia e in grandi città europee: manifestazioni entro il 9 settembre

PALERMO – Per imporsi nel mercato mondiale di oggi è fondamentale rendere il proprio prodotto visibile, in mezzo a migliaia di altri simili. Una delle strade fondamentali per raggiungere lo scopo è la promozione e la valorizzazione del proprio lavoro all’interno delle varie manifestazioni che vengono organizzate in giro per il mondo, che permettono alle imprese di incontrarsi e confrontarsi. E la Regione Siciliana vuole supportare gli imprenditori del settore, in questo caso con l’azione 3.4.1 del Po Fesr 2014/2020, denominato “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese del settore turistico e loro forme aggregate individuate su base territoriale”, per il quale è possibile, entro il 9 settembre prossimo, presentare la propria manifestazione di interesse.

Nello specifico, la sottoazione 3.4.1 prevede la realizzazione di specifici progetti finalizzati a rafforzare la presenza del sistema economico produttivo delle piccole e medie imprese regionali su specifici mercati nazionali ed internazionali nel settore del turismo. Si tratta di interventi che includono partecipazione a borse e fiere di settore e servizi di consulenza per il lancio di nuovi prodotti oppure per il lancio di prodotti già esistenti su un nuovo mercato in un altro stato membro o in un paese terzo.

Le manifestazioni inserite nel bando sono la Ttg Travel Experience, a Rimini, dal 12 al 14 ottobre prossimi, a tema tempo libero. Lo stesso comparto è al centro della Wtm, World Travel Market di Londra, una fiera che viene proposta ormai da oltre 40 anni nella capitale anglosassone, che si terrà dal 7 al 9 novembre. Più orientato al cosidetto Mice, cioè Meeting, Incentive, Conference and Exhibition, che in italiano si traduce in riunioni, viaggi premio, conferenze ed esposizioni, è la fiera Ibtm di Barcellona, dal 29 novembre all’1 dicembre prossimi. Con oltre 2.500 espositori, è una delle maggiori fiere del settore e permetterà l’incontro delle aziende leader, con la possibilità di offrire il proprio prodotto e allo stesso tempo imparare dai propri competitor.

Non meno importante, il settore lusso, con la Iltm, International Luxury Travel Market, a Cannes dal 5 all’8 dicembre. L’avviso intende selezionare piccole e medie imprese siciliane interessate a partecipare a queste manifestazioni, mettendo a disposizione un milione e mezzo di euro. I servizi da garantire dovranno comprendere attività dei servizi di alloggio e ristorazione, per il 40% dei fondi disponibili, e noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, per il restante 60%.

Per tutti i soggetti partecipanti è ammessa la partecipazione sino ad un massimo di due manifestazioni fieristiche fra quelle indicate nell’avviso. L’intervento dell’amministrazione permetterà di coprire le spese relative all’affitto dell’area espositiva, l’allestimento e arredamento standard degli stand, l’iscrizione delle imprese selezionate nel catalogo della manifestazione.

L’amministrazione si riserva di includere ulteriori servizi aggiuntivi che saranno erogati a tutti i beneficiari. La selezione avverrà in base ad alcuni criteri: il volume del fatturato medio degli anni 2019 e 2021 (è escluso appositamente il 2020, anno della pandemia), la presenza di personale dipendente con documentata esperienza professionale, il sito web dell’azienda in lingua estera, la pagina dedicata (social) in lingua estera, il volume del fatturato e-commerce e partecipazione a market place.

Durante la manifestazione, pena l’esclusione dalle manifestazioni dell’ annualità successiva, il beneficiario avrà l’obbligo di assicurare la presenza del titolare o di un suo delegato presso lo stand assegnato per l’intera durata dell’evento; esporre prodotti esclusivamente di produzione dell’impresa; rispettare l’assegnazione dello spazio espositivo attribuito dall’amministrazione e assicurare una collaborazione fattiva per la buona riuscita dell’iniziativa.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684