A Comiso è stato approvato il baratto amministrativo e il regolamento Iuc - QdS

A Comiso è stato approvato il baratto amministrativo e il regolamento Iuc

Stefania Zaccaria

A Comiso è stato approvato il baratto amministrativo e il regolamento Iuc

mercoledì 08 Maggio 2019 - 00:05
A Comiso è stato approvato il baratto  amministrativo e il regolamento Iuc

All’unanimità è arrivato il sì alle due misure che comprendono sgravi fiscali per i cittadini. Il Comune ibleo rientrerà anche nel decreto crescita per la rottamazione delle multe

COMISO (RG) – Nuovi strumenti per agevolazioni e sgravi fiscali a beneficio dei cittadini. È questa la novità che riguarda il comune di Comiso, visto che in Consiglio comunale è stata approvata una delibera per la realizzazione di due nuovi provvedimenti.

“Sono approdate in Consiglio comunale due misure importanti – ha sottolineato il presidente della pubblica assise, Salvatore Romano – il baratto amministrativo e la modifica del regolamento Iuc. Due misure che comprendono sia sgravi fiscali per un nutrito target di cittadini, sia sgravi fiscali e agevolazioni per artigiani così come da tempo chiedevano le associazioni di categoria, quali la Cna. La prima misura deliberata riguarda l’introduzione del baratto amministrativo, cioè misure amministrative di agevolazione della partecipazione della comunità locale in materia di tutela e valorizzazione del territorio.

Nello specifico il comune, a seguito della legge 164 del 2004, può deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a fronte di interventi da parte dei cittadini singoli o associati che, presentando progetti che saranno valutati da una commissione e che siano inerenti ad una loro prestazione di lavoro, potranno avere sgravi fiscali o addirittura esenzioni sulle tasse comunali. La seconda misura riguarda la modifica del regolamento Iuc, cioè della imposta unica comunale. Le due delibere presentate in Consiglio dalla giunta, sono state approvate all’unanimità da tutti i consiglieri presenti. Infatti – ha aggiunto Romano- mi preme sottolineare che il voto favorevole anche da parte dei consiglieri di opposizione, significa che l’Amministrazione ha operato bene”.

Importanti novità sono anche quelle che rientrano nel decreto crescita pubblicato nella Gazzetta n.100 del 30 aprile, con entrata in vigore dal 1 maggio. “Il decreto – ha evidenziato l’assessore alle Finanze del comune di Comiso Manuela Pepi – prevede una norma grazie alla quale gli Enti locali possono rottamare i tributi locali e le multe. Per l’applicazione di questa norma contenuta nel decreto, i comuni devono però presentare il regolamento entro 60 giorni dall’entrata in vigore. Comiso – ha aggiunto Pepi – sarà tra questi comuni. Grazie a questa rottamazione Ter, molti cittadini potranno usufruire di rottamazioni relative a ingiunzioni notificate dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 aventi ad oggetto tutte le entrate proprie, sia tributarie che non tributarie. Sono comprese quindi le ingiunzioni per la tassa sui rifiuti, per le bollette idriche non pagate, e le multe”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684