A Licata troppi episodi di vandalismo - QdS

A Licata troppi episodi di vandalismo

redazione

A Licata troppi episodi di vandalismo

sabato 14 Marzo 2020 - 00:00
A Licata troppi episodi di vandalismo

Sindaco Galanti e presidente del Consiglio comunale, Russotto: la società diventi migliore. L’ultimo episodio in ordine di tempo ha interessato la villa comunale Regina Elena

LICATA (AG) – Il Comune fa i conti contro il vandalismo e l’ennesimo atto inqualificabile che ha danneggiato il territorio. L’ultimo episodio ha interessato la villa comunale Regina Elena, sita nel cuore del centro storico, polmone verde della città.

Il sindaco Pino Galanti e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Russotto, appreso quanto accaduto, si sono confrontati e hanno deciso di chiedere al prefetto di Agrigento, Dario Caputo, di valutare la possibilità di interessare il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Secondo il primo cittadino e il presidente del Consiglio comunale è necessario, inoltre, il contributo della collettività intera per affrontare questa emergenza.

“È giunto il momento – hanno affermato Galanti e Russotto – di dire basta a una simile situazione, ma ovviamente non possono essere Giunta e Consiglio comunali da soli ad agire. Serve il contributo della collettività intera”.

“Non basta indignarsi – hanno aggiunto i due amministratori – criticare sterilmente o accusare questo o quell’altro. È indispensabile che ogni agenzia educativa si assuma le proprie responsabilità. Noi siamo pronti a farlo, ma insieme a tutti gli altri. Dalla città intera deve levarsi il grido di condanna per l’accaduto e, allo stesso tempo, la scelta di porre in essere tutto ciò che serve per contrastare il fenomeno”.

“Ancora una volta – hanno concluso Galanti e Russotto – rivolgiamo l’appello alla società licatese, affinché unita persegua gli obiettivi di rendere migliore la nostra splendida città”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684