Dalla Polizia provinciale impegno totale per la sicurezza degli utenti della strada - QdS

Dalla Polizia provinciale impegno totale per la sicurezza degli utenti della strada

redazione

Dalla Polizia provinciale impegno totale per la sicurezza degli utenti della strada

martedì 03 Settembre 2019 - 01:00
Dalla Polizia provinciale impegno totale per la sicurezza degli utenti della strada

La presenza nelle zone più sensibili dell’agrigentino sarà garantita anche nelle prossime settimane. I controlli si sono concentrati soprattutto nei pressi di Valle dei Templi e Scala dei Turchi

AGRIGENTO – Quella che si sta per concludere è stata un’estate intensa per la Polizia provinciale, che ha puntato la propria attenzione soprattutto sulle arterie stradali che portano alla Valle dei Templi e ai principali siti di interesse turistico e culturale, tra cui anche, la Scala dei Turchi.

Il Corpo di polizia del Libero Consorzio comunale di Agrigento ha, infatti, potenziato il servizio, affiancando alla vigilanza dinamica delle pattuglie stradali una vigilanza fissa con presidio di personale operante in orario antimeridiano e pomeridiano. Un provvedimento reso necessario a causa dell’elevato transito di veicoli diretti alla Valle dei Templi.

Sulla strada provinciale Panoramica dei Templi si sono verificate sovente code di veicoli in entrata e uscita dal parcheggio prospiciente al tempio di Giunone, creando criticità alla viabilità. Anche per questo il presidio è stato potenziato in occasione di eventi culturali organizzati dall’Ente Parco archeologico di Agrigento.

Continuano incessanti, inoltre, i controlli degli agenti sulle strade di interesse turistico. Sotto la lente d’ingrandimento della Provinciale la sosta selvaggia lungo la strada che porta alla Scala dei Turchi di Realmonte: nel solo periodo estivo la Polizia provinciale ha elevato circa 186 verbali.

“L’obiettivo del Corpo – ha affermato il comandate Vincenzo Giglio – è quello di ridurre il più possibile disagi e pericoli per automobilisti e pedoni. Gli agenti continueranno a presidiare il traffico, specie negli orari più sensibili e delicati, per sanzionare gli automobilisti indisciplinati e le auto in sosta selvaggia lungo le banchine, lungo la carreggiata e in piena curva. Il restringimento della corsia comporta potenziali pericoli per i turisti che visitano la Valle dei Templi e la Scala dei Turchi”.

“Stiamo lavorando con il massimo impegno – ha concluso Giglio – per far rispettare il Codice della strada e agevolare la fluidità del traffico, soprattutto, nei punti d’intersezione più delicati”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684