Morto il giudice Alberto Di Pisa, dal "corvo" al caso Denise - QdS

Morto il giudice Alberto Di Pisa, dal “corvo” al caso Denise

web-pv

Morto il giudice Alberto Di Pisa, dal “corvo” al caso Denise

web-pv |
venerdì 04 Febbraio 2022 - 07:20

Si è spento all'età di 78 anni l'ex magistrato, membro del pool antimafia e giudice nel maxi processo. Era malato da tempo

E’ morto stanotte l’ex procuratore Alberto Di Pisa, membro del pool antimafia voluto da Rocco Chinnici e giudice nel maxi processo di Palermo. Di Pisa, 78 anni, era ricoverato all’ospedale Cervello di Palermo per una grave malattia. Dimesso ieri pomeriggio in fin di vita dall’ospedale in cui era ricoverato, l’ex magistrato è stato portato a casa in ambulanza dove i familiari lo hanno vegliato fino a tarda notte.

Le accuse e le indagini a Marsala

Di Pisa, che è stato procuratore anche a Marsala dove ha seguito il caso della piccola Denise Pipitone, nell’estate del 1989 venne additato come il ‘corvo di Palermo’, l’anonimo che aveva inviato lettere ad alte cariche istituzionali accusando altri magistrati, tra cui Giovanni Falcone. Di Pisa, condannato in primo grado, fu poi assolto. Aveva lasciato la magistratura nel 2015 per limiti d’età. 

Il messaggio di Musumeci

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci esprime il cordoglio del governo regionale per la morte del giudice Alberto Di Pisa. “Con lui scompare un illustre giurista da sempre in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata – afferma il governatore – L’ho conosciuto subito dopo il mio insediamento a Palazzo Orleans e, avendone apprezzato il rigore morale e la competenza amministrativa, l’ho nominato commissario straordinario del Libero consorzio di Agrigento, dove ha profuso con tenacia il proprio impegno. Alla famiglia del magistrato va il mio più sentito cordoglio, al quale unisco la vicinanza della comunità siciliana”. 

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001