Amt Catania, in arrivo il bando per 20 nuovi autisti - QdS

Amt Catania, in arrivo il bando per 20 nuovi autisti

Melania Tanteri

Amt Catania, in arrivo il bando per 20 nuovi autisti

venerdì 19 Febbraio 2021 - 00:02

Bellavia: “Espleteremo il concorso velocemente”. Intanto prosegue la progettazione delle nuove linee Brt, già esitata la tratta tra Cannizzaro e il Centro storico. E avanza anche la fusione con Sostare

CATANIA – Venti nuovi conducenti per gli autobus. L’Azienda metropolitana trasporti è pronta a bandire nuovi posti di lavoro. Lo ha reso noto il sindaco Salvo Pogliese annunciando l’esito positivo del controllo analogo effettuato dall’Amministrazione comunale sulla proposta del consiglio di amministrazione della partecipata di assumere venti nuovi autisti entro il 2021.

“Nel mese scorso, abbiamo approvato in Cda le assunzioni – spiega il presidente dell’Amt, Giacomo Bellavia, e l’abbiamo sottoposta al controllo analogo martedì scorso. Adesso – continua – espleteremo il concorso il più velocemente possibile”.

Come richiesto dallo stesso primo cittadino. “Ho sollecitato affinché la procedura concorsuale si avvii al più presto e con modalità digitali – sottolinea Pogliese – in modo che il suo espletamento sia il più rapido possibile, come avvenuto per i vigili urbani. Un interesse che è anche dell’Amt che in questo modo risparmierà le spese per il lavoro straordinario, producendo maggiore efficienza aziendale visto che il turn over è strettamente connesso al pensionamento di altrettanti dipendenti”.

Un aspetto, il risparmio e l’efficienza, evidenziati dallo stesso Bellavia. “Il fabbisogno di autisti è già determinato – evidenzia – in base al numero di mezzi e al numero di chilometri inseriti nel contratto triennale. In questo modo, possiamo pianificare considerando i pensionati (circa 40 persone l’anno). Non possiamo sguarnire il servizio – dice – né ricorrere allo straordinario dei dipendenti”.

Le risorse umane non sono le uniche sulle quali sta puntando l’azienda. Prosegue, infatti, anche la progettazione dei Brt, gli autobus veloci che dovrebbero coprire gli assi viari della città, collegando i quattro punti cardinali, ma dei quali solo uno ha visto la luce. “Il 27 dicembre abbiamo firmato la convenzione con il Comune che ci nomina soggetto attuatore e beneficiario di alcuni progetti Pon metro – continua Bellavisa. Da quella data ci siamo attivati per sviluppare alcuni progetti, come quello sui bus elettrici, già pronto e che, entro il mese, andrà in gara che, si spera, possa concludersi entro l’anno. Per quanto riguarda i Brt – continua – abbiamo esitato il progetto per il Brt5 – Cannizzaro – centro, e presto andrà in Giunta”. Per quanto riguarda l’esistente, ovvero il Brt, Bellavia conferma la firma del contratto per i lavori di riqualificazione che dovrebbero partire a giorni. “Stiamo lavorando anche agli altri Brt – spiega ancora – ma affrontiamo una cosa alla volta”.

A muoversi, infine, è anche il progetto di fusione Amt – Sostare che prevede tre fasi: l’approvazione del progetto da parte dell’assemblea dei soci di entrambe le società (ovvero il Comune di Catania); l’approvazione del nuovo Statuto (che di fatto sarà quello di Amt integrato con l’oggetto sociale di Sostare) da parte del Consiglio comunale, l’“esame congiunto” con i sindacati e, infine, l’atto di fusione notarile in programma entro la primavera. “Abbiamo adottato il progetto in Cda – conclude Bellavia – e, il mese scorso, abbiamo deliberato il progetto di fusione con l’assemblea dei soci”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684