Aperto anche il Pronto soccorso pediatrico. Ultimi reparti da trasferire al San Marco - QdS

Aperto anche il Pronto soccorso pediatrico. Ultimi reparti da trasferire al San Marco

Melania Tanteri

Aperto anche il Pronto soccorso pediatrico. Ultimi reparti da trasferire al San Marco

giovedì 01 Agosto 2019 - 09:00
Aperto anche il Pronto soccorso pediatrico. Ultimi reparti da trasferire al San Marco

Restano alcuni nodi irrisolti, come quello della viabilità ancora priva della segnaletica

CATANIA – Con il Pronto soccorso pediatrico, si va verso il completamento del trasferimento dei reparti. Dopo l’apertura in primavera, all’ospedale San Marco di Librino, continua l’attività di popolamento: la scorsa settimana è stato trasferito dall’ospedale Vittorio Emanuele, il servizio di dialisi dell’unità operativa di nefrologia, il primo ambulatorio che va ad occupare gli spazi del plesso B del nuovo ospedale, e ha aperto i battenti il presidio di emergenza urgenza per bambini (con contestuale chiusura del reparto al vecchio nosocomio di via Plebiscito). Che si aggiunge a quello recentemente inaugurato all’Ospedale Cannizzaro, spostato in locali ristrutturati e ammodernati alle spalle della precedente sede e dotato di un accesso diretto, autonomo rispetto al PS generale.

Il nuovissimo Pronto soccorso pediatrico del San Marco ha sede nell’edificio A/II livello, è aperto 24 ore al giorno e avrà il supporto del Reparto di Pediatria allocato allo stesso piano con 20 posti letto. Dopo l’estate, poi, si continuerà con tutte le specialità residue rimaste al Presidio Vittorio Emanuele e, infine, si completerà l’operazione con l’apertura del pronto soccorso generale, che sarà destinato a servire soprattutto la popolazione della zona sud di Catania. Occorre avere però ancora pazienza: resta da spostare alcuni reparti e rendere operativo il reparto di emergenza.

“Mancano le chirurgie (generale, toracica e maxillo-facciale), odontoiatria e reumatologia che arriveranno tra agosto e settembre – spiega il direttore generale Giampiero Bonaccorsi. Tutte le medicine (dialisi, angiologia e medicina generale) sono state trasferite questa settimana attivando il Plesso B che, con i suoi 60.000 mq, è anche quello più grosso”.

Restano irrisolti, inoltre, alcuni nodi legati in particolare alla viabilità che serve il nuovo ospedale, priva di segnaletica. Una criticità emersa immediatamente e ancora irrisolta. “Ci siamo posti il problema quando abbiamo aperto il materno-infantile – continua Bonaccorsi. La segnaletica stradale è a carico del Comune di Catania, e quando ci siamo sentiti con i tecnici non è stata apposta perché, insieme ad ‘Ospedale San Marco’ prevedeva anche la scritta ‘Pronto soccorso generale’. Non essendo ancora stato attivato quest’ultimo, abbiamo ritenuto un pericolo dare un’indicazione poi scoperta di servizi adeguati. Attendiamo ancora un po’ – conclude – nel frattempo l’indicazione da seguire è quella di Viale Azeglio Ciampi ma bisogna stare attenti a non seguire quella che fornisce il navigatore che, purtroppo, conduce a un’ala dell’ospedale senza ingresso”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684