AstraZeneca, nessuna prova aumento rischi coaguli di sangue - QdS

AstraZeneca, nessuna prova aumento rischi coaguli di sangue

Dario Raffaele

AstraZeneca, nessuna prova aumento rischi coaguli di sangue

venerdì 12 Marzo 2021 - 17:07

AstraZeneca ha reso noto che "non ci sono prove di un aumento del rischio" di un coagulo di sangue a causa del vaccino antiCovid. Rezza su morti sospette: "Non è stato dimostrato nesso di causalità".

AstraZeneca oggi ha reso noto che “non ci
sono prove di un aumento del rischio” di un coagulo di sangue a causa del
vaccino anti-Covid. “I numeri su questo tipo (di problema medico) sono
molto più bassi in coloro che sono vaccinati rispetto a quanto ci si aspetterebbe
nell’insieme della popolazione”, ha spiegato il gruppo anglo-svedese in un
comunicato, dopo che alcuni Paesi hanno sospeso a scopo precauzionale la
somministrazione di quel vaccino.

“Il lotto che è stato bloccato da Aifa conteneva 560mila dosi di cui 250mila destinate all’Italia e le altre a 7 paesi europei. Si sa che ci saranno eventi avversi quando si inizia una campagna di massa ma non possiamo dire se ora gli eventi segnalati abbiano un nesso di causalità”, ha detto il direttore della Prevenzione Gianni Rezza alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio settimanale.

Non bisogna generare un
allarme ingiustificato
perché per ora non è stato dimostrato alcun nesso di
causalità”. – ha continuato Gianni Rezza – “E’ importante una vigile
attesa. Non è detto che non ci saranno casi ma non è detto che siano legati a
vaccini. Secondo Ema i rischi sono trascurabili mentre i benefici sono molto
alti”.

In Gb sono stati somministrati 9 milioni di dosi e non sono riportati eventi avversi di particolare gravità e Ema continua a rassicurare. Quindi è chiaro che la campagna va avanti ma non dobbiamo sottovalutare tali episodi”.

Intanto l’Aifa, avendo avuto
notizia che sta circolando sui social una versione falsa del comunicato Aifa
n.632 pubblicato ieri 11 marzo nella quale vengono riportati falsi numeri di
lotti di vaccino AstraZeneca contro il Covid19, ribadisce che “l’unico
lotto di vaccino AZ oggetto del divieto d’uso sul territorio nazionale è il
numero ABV2856.

L’Aifa intende ricordare che ogni azione mirata a diffondere notizie false e pericolose per la collettività, sarà contrastata con ogni mezzo. L’AIFA si riserva di intraprendere tutte le opportune azioni legali contro tale illecita divulgazione”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001