Attacco hacker al Comune di Palermo, Lagalla: "A lavoro per risolvere"

Attacco hacker al Comune di Palermo, sindaco Lagalla: “A lavoro per risolvere i disservizi”

webms

Attacco hacker al Comune di Palermo, sindaco Lagalla: “A lavoro per risolvere i disservizi”

webms |
giovedì 23 Giugno 2022 - 15:55

Il sindaco si scusa con i cittadini per i disservizi delle ultime settimane e conferma l'impegno dell'Amministrazione di Palermo per risolvere i problemi causati dall'attacco hacker del 2 giugno.

Arrivano aggiornamenti sull’attacco hacker che lo scorso 2 giugno ha coinvolto il Comune di Palermo. Sono in corso i lavori per risolvere i problemi e i disagi provocati dall’evento.

Si ricorda che l’attacco hacker non ha provocato solo l’interruzione temporanea dei servizi del Comune di Palermo, ma anche la divulgazione di dati sensibili sul dark web.

Attacco hacker al Comune di Palermo, Lagalla: “Provvederemo presto”

“Tengo, prima di tutto, a scusarmi con i cittadini palermitani che in queste ore stanno subendo disservizi a causa dell’attacco hacker che ha colpito nei giorni scorsi il sistema informatico del Comune di Palermo”, esordisce il nuovo sindaco di Palermo, Roberto Lagalla.

“Sto seguendo passo dopo passo il ripristino dei sistemi, sul quale i tecnici sono impegnati alacremente per provvedere, quanto prima, alla risoluzione dei problemi. L’obiettivo è quello di azzerare il prima possibile i disservizi ai cittadini e dare la possibilità al personale dell’amministrazione comunale di poter lavorare a pieno regime”.

La vicenda, che pare in fase di risoluzione, ha riaperto il dibattito sulla sicurezza informatica nella pubblica amministrazione. Questo in un momento molto difficile per la città di Palermo, che si trova ad affrontare numerosi problemi tra fondi e opere da costruire ed emergenze da contrastare.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684