Biblioteca di Erice, dal Mibact 10mila euro per libri - QdS

Biblioteca di Erice, dal Mibact 10mila euro per libri

Pietro Vultaggio

Biblioteca di Erice, dal Mibact 10mila euro per libri

venerdì 04 Settembre 2020 - 00:00
Biblioteca di Erice, dal Mibact 10mila euro per libri

L’assessore alla Cultura, D’Alì: “Un importante incentivo che darà più spazio alla cultura”. Con il decreto 267/2020 assegnato un contributo a sostegno dell’editoria libraria

ERICE (TP) – La Biblioteca Comunale di Erice è fra i beneficiari di un contributo pari a diecimila euro da parte del Mibact.

Tale contributo, il massimo previsto, rientra nella misura prevista dal decreto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo (numero 267 del 4 giugno 2020) di riparto del “fondo emergenze imprese e istituzioni culturali”, concernente “Contributo alle biblioteche per acquisto libri e conseguente sostegno all’editoria libraria”.

L’elenco dei beneficiari è stato approvato lo scorso 20 agosto. La somma dovrà essere utilizzata esclusivamente per l’acquisto di testi in almeno tre librerie del territorio. Parallelamente, a Trapani, anche la biblioteca Fardelliana è stata inserita per ricevere questo contributo. L’Assessore alla Cultura del Comune di Trapani, Rosalia D’Alì, nell’esprimere la propria soddisfazione per la concessione del contributo, sottolinea che la Fardelliana nell’ultimo biennio si è andata sempre più affermando come punto cardine della promozione culturale e della crescita sociale del territorio trapanese attraverso la programmazione di una serie di iniziative volte innanzitutto ad incentivare la lettura.

Sono quindi partiti alcuni piani di lavoro sia per i più piccoli con il progetto “Nati per leggere”, che attraverso l’organizzazione di eventi come la Rassegna Letteraria “Trapanincontra. Itinerari e libri”, con alcuni protagonisti tra i più affermati scrittori e giornalisti del panorama culturale italiano. “È un percorso virtuoso che ha già raggiunto un prestigioso traguardo: la qualifica di “Città che legge” conferita alla Città di Trapani dal Ministero per i Beni Culturali – aggiunge d’Alì. Quest’ultimo contributo concesso dal Ministero si pone, dunque, come un ulteriore incentivo per dare sempre più spazio alla cultura nei futuri programmi di questa Amministrazione Comunale”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684