Investito da suv, bimbo lotta per la vita all'ospedale "Garibaldi": a Modica la Tac era rotta - QdS

Investito da suv, bimbo lotta per la vita all’ospedale “Garibaldi”: a Modica la Tac era rotta

web-mp

Investito da suv, bimbo lotta per la vita all’ospedale “Garibaldi”: a Modica la Tac era rotta

web-mp |
domenica 29 Maggio 2022 - 09:28

La tac dell'ospedale di Modica era gusta, i medici del pronto soccorso hanno deciso il trasferimento in elisoccorso all'ospedale catanese.

Sono ancora gravi le condizioni di un bambino di 4 anni che è stato investito da un fuoristrada a Cava d’Aliga frazione balneare di Scicli nel Ragusano, venerdì pomeriggio, nei pressi della abitazione familiare, sfuggendo al controllo dei genitori. E’ stato trasferito all’ospedale Garibaldi di Catania.

Sono intervenuti i carabinieri che hanno sequestrato l’auto e il cellulare del conducente che ha prestato il primo soccorso al piccolo.

La corsa contro il tempo all’ospedale di Modica poi il trasferimento a Catania

Il bimbo, in primo momento era stato trasportato con l’ambulanza del 118 all’ospedale “Maggiore-Nino Baglieri” di Modica, ma qui i medici del pronto soccorso hanno affermato che non potendo effettuare la Tac per l’ennesimo guasto meccanico, ne hanno disposto il trasferimento in elicoccorso all’ospedale Garibaldi di Catania.

Guasto tecnico al “Maggiore-Nino Baglieri” di Modica, la tac è guasta

La direzione dell’ospedale modicano aveva già comunicato al servizio di emergenza urgenza del 118 che la Tac era guasta . Dopo qualche ora dall’incidente , un altro caso di trasferimento del 118 al pronto soccorso di un paziente, stavolta con un ictus cerebrale che, per lo stesso motivo, non ha potuto effettuare l’esame diagnostico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684