Bonus tour operator e agenzie di viaggio in Sicilia: ecco come richiederlo

Bonus tour operator e agenzie viaggio: come fare domanda, importo, scadenze

web-mp

Bonus tour operator e agenzie viaggio: come fare domanda, importo, scadenze

web-mp |
mercoledì 07 Settembre 2022 - 08:57

Il bonus, fruibile entro il 31 dicembre, viene riconosciuto per un massimo di cinque mesi, per il periodo di competenza che va da aprile ad agosto 2022

Settembre 2022 è il mese dei bonus, anche per i lavoratori che ricadono nel settore turismo e viaggi. Nello specifico stiamo parlando di tour operator e agenzie di viaggio che, entro il 9 settembre 2022, possono fare domanda all’Inps per ricevere l’esonero contributivo pensato per far fronte alle conseguenze economiche dell’emergenza Covid-19.

Chi può beneficare del bonus?

Possono beneficiare del bonus tutti i datori di lavoro dei settori coinvolti, anche se non sono imprenditori, che hanno i codici ATECO 2007 della divisione 79 e che hanno ricevuto, entro lo scorso 30 giugno, il codice di autorizzazione CA “2J”.

Per ottenere lo sgravio va inviata una richiesta di quantificazione, utilizzando il modulo di domanda AT_2TER, reperibile nella sezione Portale delle Agevolazioni attiva sul sito dell’Inps. Le domande sono aperte dallo scorso 27 luglio.

Requisiti

Per avere diritto al bonus bisogna soddisfare alcuni requisiti.

Viene richiesto di:

  • essere in regola con gli obblighi di contribuzione previdenziale e con gli obblighi imposti dalle norme a tutela delle condizioni di lavoro, e di ogni altra misura imposta per il settore dalla legge;
  • Rispetto degli accordi e dei contratti collettivi nazionali, regionali, territoriali e aziendali sottoscritti dai sindacati dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentativi sul piano nazionale.

I datori interessati, utilizzando il modulo online, devono indicare:

  • il proprio codice fiscale;
  • la relativa matricola aziendale;
  • le dimensioni aziendali (micro, piccola, media o grande);
  • l’ammontare dell’esonero di cui si richiede l’autorizzazione;
  • dichiarare se il contratto collettivo applicato preveda l’erogazione della quattordicesima per il periodo aprile/agosto.

Importi e tempi di ricezione dei pagamenti

Come si legge nella circolare dell’Inps, ricevute le richieste, l’ente verificherà innanzitutto che i datori di lavoro rientrino tra le categorie ammesse allo sgravio. Altri controlli riguarderanno la coerenza dell’importo richiesto. In caso affermativo, la fruizione dell’esonero verrà autorizzata provvisoriamente per l’ammontare indicato in domanda.

In caso contrario, l’istanza verrà accolta soltanto parzialmente: saranno i sistemi informatici dell’Inps a calcolare un importo ritenuto congruo.

Chi si trovasse nella seconda situazione, potrà proporre – entro 30 giorni dalla ricezione dell’esito dell’istanza – una richiesta di riesame dell’importo spettante alla struttura territoriale competente. Per farlo bisognerà accedere al modulo di domanda identificato dallo stato di “accolta parziale provvisoria”. I

l mancato riscontro da parte degli uffici di riferimento, entro 30 giorni dalla richiesta, sarà considerato equivalente a un rigetto dell’istanza di ricalcolo.

Il bonus è compatibile con altri esoneri o agevolazioni previsti dalla legge. Il limite di spesa totale è fissato 56,25 milioni di euro.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001