Caltanissetta, un cantiere a cielo aperto - QdS

Caltanissetta, un cantiere a cielo aperto

Annalisa Giunta

Caltanissetta, un cantiere a cielo aperto

venerdì 21 Gennaio 2022 - 05:00

L’Amministrazione Gambino, con in testa l’assessore ai Lavori pubblici Frangiamone, ha fatto il punto sulle risorse sbloccate per lo sviluppo urbano e sulle iniziative per il prossimo futuro

CALTANISSETTA – Oltre 52 milioni di euro di lavori pubblici in corso. E l’obiettivo di continuare a riversare sul territorio ulteriori risorse per lo sviluppo. L’Amministrazione comunale retta dal sindaco Roberto Gambino ha fatto il punto sui risultati già ottenuti per la città, anche grazie al lavoro dell’assessore ai Lavori pubblici Marcello Frangiamone, proiettandosi allo stesso tempo verso il prossimo futuro. “La direzione lavori pubblici – ha detto il sindaco – seppur sotto organico, sta lavorando a pieno ritmo e a lungo termine si vedranno i risultati degli appalti”.

Tra i lavori avviati o completati nel 2021 quelli di riqualificazione dei campetti di quartiere di via Dalmazia, via Cesare Pavese e della pista di pattinaggio di via Rochester; il completamento della scuola limitrofa al complesso edilizio La Cittadella; la riqualificazione delle strade e delle piazze del quartiere Santa Barbara; la rinaturalizzazione e messa in sicurezza dell’area delle Maccalube; il restauro conservativo delle cappelle votive site lungo il percorso denominato Il cammino dei Carusi; i lavori per la realizzazione del II stralcio del centro culturale di Palazzo Moncada; le indagini diagnostiche e verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico di cinque edifici scolastici; la riqualificazione dei marciapiedi di corso Vittorio Emanuele, via Camillo Genovese e corso Umberto I per l’abbattimento delle barriere architettoniche; la realizzazione del marciapiede antistante il Comando dei Vigili del fuoco; la sistemazione dell’area parco giochi del quartiere San Luca; il rifacimento della pavimentazione stradale di via Camillo Genovese e del manto erboso in erba artificiale dello stadio Marco Tomaselli.

Riflettori puntati in particolare sugli impianti fotovoltaici e l’efficienza energetica. Tra i lavori avviati, infatti, quelli per la realizzazione di un impianto fotovoltaico nel campo sportivo Marco Tomaselli; i lavori di efficientamento energetico delle scuole Arcangelo Russo, della scuola Martin Luther King, dell’asilo di Santa Barbara e dell’Ufficio Tributi. Sempre nelle scuole sono stati previsti altri interventi quali i lavori di adeguamento antincendio della scuola Santa Lucia e della scuola Don Milani; la copertura e impermeabilizzazione della scuola Martin Luter King, scuola Santa Petronilla, Scuola Faletra.

Tra gli investimenti più importanti la progettazione esecutiva per la messa in sicurezza di emergenza dell’ex discarica di contrada Stretto per 11 milioni di euro, i lavori di completamento dell’ampliamento del palazzo di Giustizia per 5.500.000 euro; gli interventi per la realizzazione delle opere di urbanizzazione nel nuovo cimitero Angeli per 1 milione di euro e quelli per il completamento del dissesto idrogeologico della collina Sant’Anna per 2.500.000 di euro.

Inoltre, sono in corso di progettazione avanzata i progetti relativi ad Agenda urbana tra cui la realizzazione di un terminal bus del trasporto pubblico locale in via Rochester nelle adiacenze della stazione ferroviaria; pista ciclabile ecosostenibile che dal Villaggio Santa Barbara raggiunge la Riserva Naturale Orientata Valle dell’Imera e che collega i borghi ricadenti nel territorio comunale (1.856.000 euro); alcuni interventi nel Vallone delle Grazie al fine di attenuare il livello di rischio idrogeologico attualmente esistente (3.835.000 euro); la ristrutturazione e dell’area demaniale dismessa delle ex Caserma Capitano Franco da adibire a centro di attività e di animazione socio-culturale per minori e famiglie (3.268.000 euro); la ristrutturazione e recupero edilizio di alcuni di fabbricati in centro storico di proprietà comunale, da destinare ad alloggi sociali (1.000.000 euro).

“Ulteriore obiettivo – ha affermato l’assessore Frangiamone – è quello di ottimizzare la gestione delle attività manutentive delle sedi e delle pertinenze stradali al fine di migliorare le condizioni generali di decoro e incrementare, anche attraverso il rifacimento di alcune sedi stradali, la messa in sicurezza di siti stradali, mediante l’adeguamento di alcuni passaggi pedonali localizzati in via Fra Giarratana, via Filippo Turati, via Rochester, via Ferdinando I, via Conte Testasecca, corso Vittorio Emanuele, via Leone XIII”.

“È poi in corso di redazione – ha concluso – il Piano di risanamento stradale, che avrà lo scopo di pianificare gli interventi programmati per la bitumatura, ripristino, adeguamento e ripavimentazione stradale per i quali sono state stanziate ulteriori somme derivati dall’avanzo per investimenti”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001