Catania, reddito di cittadinanza, altri tre mesi di formazione in azienda - QdS

Catania, reddito di cittadinanza, altri tre mesi di formazione in azienda

web-j

Catania, reddito di cittadinanza, altri tre mesi di formazione in azienda

web-j |
sabato 12 Febbraio 2022 - 15:21

Attraverso lo stage i beneficiari possono riqualificare le loro competenze, migliorare la spendibilità nel mercato del lavoro, avvantaggiati oltremodo da un'indennità mensile aggiuntiva di 600 euro

Il comune di Catania, capofila del distretto socio sanitario 16, il Centro Provinciale per l’Impiego e le Associazioni datoriali Confcommercio, Ci.fa, Cna, Confesercenti, Assoesercenti, Unicoop, Confcooperative, LegaCoop, Uneba, Agci Unci, hanno rinnovato gli accordi per l’attivazione di nuovi tirocini extracurriculari finanziati dal ’Pon inclusione’. C’è dunque una nuova opportunità per i percettori di reddito di cittadinanza residenti a Catania, Misterbianco e Motta Sant’Anastasia: potranno beneficiare di una nuova finestra di 3 mesi di formazione ‘on the job’ in azienda. Attraverso il tirocinio i percettori di Rdc possono riqualificare le loro competenze, migliorare la spendibilità nel mercato del lavoro, avvantaggiati oltremodo da un’indennità mensile aggiuntiva di 600 euro.

Iscrizioni fino al 28 febbraio

Il termine per l’adesione scade il 28 febbraio; il tirocinio inizierà il primo marzo e si estende per tre mesi. L’impresa ospitante, potrà altresì usufruire di una copertura spese di 400 euro, potrà avviare il tirocinio e formare del personale che in prospettiva potrà divenire un supporto operativo e produttivo per l’azienda.

I requisiti

Ampi i requisiti per accedere al progetto: aziende con 5 lavoratori due tirocini; da 6 a 21 lavoratori quattro tirocini; oltre i 21 lavoratori il 20% della forza lavoro. Il progetto del Distretto Socio Sanitario 16 prevede l’attivazione ed il finanziamento di tirocini extracurriculari di inserimento o reinserimento lavorativo avvalendosi dei centri per l’Impiego. Già in passato a Catania oltre 30 aziende hanno aderito al progetto dedicato ai percettori del Reddito di Cittadinanza.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684