Agli artigiani 38 mln di contributi, arriva il via libera dell'Ars - QdS

Agli artigiani 38 mln di contributi, arriva il via libera dell’Ars

Web-al

Agli artigiani 38 mln di contributi, arriva il via libera dell’Ars

Web-al |
martedì 18 Gennaio 2022 - 17:38

L'ok è arrivato stamattina con il parere positivo, da parte Commissione Attività produttive dell'Assemblea regionale siciliana, alla legge che attiverà gli aiuti

Via libera ai contributi per gli artigiani siciliani per investimenti da dedicare all’innovazione dei processi produttivi, all’acquisto di strumenti e mezzi e per materiali. In tutto quasi 38 milioni con un contributo annuale a partire dal 2022. L’ok è arrivato stamattina con il parere positivo, da parte Commissione Attività produttive dell’Assemblea regionale siciliana, alla legge che attiverà gli aiuti. Lo rende noto la vicepresidente dell’Ars e deputata di Attiva Sicilia, Angela Foti.

Foti: “Ho condotto una battaglia sull’argomento”

“Si tratta di risorse – spiega Foti – che sono andate perse dal 2011 a oggi e che ora abbiamo finalmente recuperato. Per diversi anni gli artigiani hanno segnalato un paradosso: lo Stato destinava i fondi alla Sicilia ma la Regione non predisponeva gli atti per prenderli e così tornavano indietro. In sostanza, sono stati letteralmente regalati alle altre regioni oltre 200 milioni di euro in dieci anni. Sull’argomento ho condotto una vera e propria battaglia sia all’interno dell’Assemblea, facendo approvare una mozione nel 2018 e presentandone un’altra nel 2019 per impegnare il governo regionale alla predisposizione delle norme necessarie; sia fuori dall’Aula con un faticoso lavoro fatto di continui incontri e solleciti”.

La legge

La legge prevede l’erogazione di quasi 38 milioni di euro destinati in conto interessi e in conto capitale a finanziamenti per investimenti delle imprese artigiane. Per quanto riguarda la parte in conto interessi la Regione pagherà fra il 60% e l’80% degli interessi sui finanziamenti accesi. Per la parte in conto capitale, oltre agli interessi la Regione coprirà anche il 15% dei costi sostenuti dagli artigiani per acquisto di macchinari, materie prime e finite, lavori di ammodernamento e messa in sicurezza, acquisto di software e innovazione dei processi produttivi. Sono finanziabili investimenti che vanno dai 5 mila ai 200 mila euro.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684