Covid, Gela, sorelle positive picchiano ostetrico e scappano - QdS

Covid, Gela, sorelle positive picchiano ostetrico e scappano

redazione web

Covid, Gela, sorelle positive picchiano ostetrico e scappano

lunedì 03 Maggio 2021 - 06:05

Entrambe incinte, lo hanno aggredito, con la madre, perché volevano assistere all'ecografia di una di loro. Poi si sono date alla fuga e, rintracciate dai Carabinieri, sono state denunciate

Un ostetrico dell’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela (Caltanissetta) è stato picchiato da due sorelle in gravidanza e positive al Covid che subito dopo sono fuggite insieme alla madre.

Una volta rintracciate dai Carabinieri a Riesi, paese del Nisseno nel quale risiedono, le tre donne sono state denunciate, a vario titolo, per lesioni ed epidemia colposa.

Le due figlie, una al settimo mese di gravidanza e l’altra all’ottavo, si erano recate a Gela per una visita di controllo.

Dopo essere risultate positive al tampone rapido, sono state sottoposte al molecolare e sistemate in due stanze diverse in attesa della visita.

Da quel momento sono nati i primi battibecchi.

Quando l’ostetrico ha sottoposto una delle due sorelle all’esame la donna ha allontanato l’ecografo e gli altri strumenti, e si è scagliata contro l’uomo.

Nella stanza hanno fatto irruzione anche la madre e la sorella, a quanto pare arrabbiate perché volevano assistere all’ecografia ed era stato loro negato.

Le tre donne, dopo aver picchiato l’ostetrico, sono fuggite alla volta di Riesi, dove sono state rintracciate dai Carabinieri e denunciate.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684