Covid, ordinanza anti assembramenti a Palermo - QdS

Covid, ordinanza anti assembramenti a Palermo

Web-al

Covid, ordinanza anti assembramenti a Palermo

Web-al |
venerdì 01 Ottobre 2021 - 16:18

Il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani ha presieduto, stamane, una riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. Presenti il sindaco Orlando e vertici delle forze di Polizia

Nell’ambito del monitoraggio sulla corretta attuazione delle misure di contrasto e contenimento dell’attuale emergenza epidemiologica, il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani ha presieduto, stamane, una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla quale hanno partecipato il sindaco di Palermo e i vertici delle Forze di Polizia territoriali.

Lo scorso settembre sono state 58.076 le persone controllate e 6.662 gli esercizi e le attività commerciali oggetto di controllo; 297 le persone e 12 gli esercizi sanzionati.

LA DECISIONE

Durante la riunione è stato deciso di prorogare la misura del divieto di vendita di bevande in bottiglie di vetro nel periodo compreso tra l’1 e il 31 ottobre dal venerdì alla domenica dalle ore 20 alle ore 7, e di reiterare, nello stesso arco temporale, il dispositivo di contingentamento degli accessi alle piazze Sant’Anna e Magione e al Mercato della Vucciria.

Il sindaco Leoluca Orlando ha quindi emanato con la quale dispone l’ interruzione del transito pedonale o veicolare nelle strade e piazze negli orari stabiliti qualora si verifichi un affollamento all’interno di ciascuna area tale da non consentire l’effettuazione dei servizi di polizia.

I giorni: sono l’1, 2, 8, 9, 15 e 16, 22, 23, 29 e 30 ottobre dalle 18 alle ore 4 nei luoghi: Piazza Sant’Anna: Via Lattarini/Piazza Sant’Anna; Piazza Sant’Anna/Via Cagliari; Piazza Croce dei Vespri/Piazza Aragona Piazza Croce dei Vespri/Vicolo Valguarnera. Mercato della Vucciria: Via Maccheronai/Piazza San Domenico (accesso); Discesa Caracciolo/Via Roma (accesso); Via Pannieri/Corso Vittorio Emanuele (accesso); Vicolo Mezzani/Corso Vittorio Emanuele (accesso); Via Argenteria/Vicolo Paterna (deflusso); Via dei Coltellieri/Vicolo della Rosa Bianca (deflusso); Vicolo Mezzani/Via dei Frangiai (deflusso).

Resta sempre consentita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti nel rispetto delle norme anticovid e del divieto di assembramento, dice il Comune.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684