Covid, Palermo da domani potrebbe diventare zona rossa - QdS

Covid, Palermo da domani potrebbe diventare zona rossa

Luigi Ansaloni

Covid, Palermo da domani potrebbe diventare zona rossa

lunedì 05 Aprile 2021 - 19:47
Covid, Palermo da domani potrebbe diventare zona rossa

Seguendo i dati più recenti, seguendo l'andamento di crescita attuale, con l'aumento dell'1,1% giornaliero, la soglia dei 250 potrebbe essere superata tra due giorni

Palermo già domani potrebbe essere zona rossa. Nell’ultima settimana i dati parlano di 246 abitanti attualmente positivi ogni 100 mila abitanti, ma alcune voci, non ufficiali ma ufficiose, parlando che la soglia dei 250, che farebbero automaticamente scattare la zona rossa come recita il più recente Dpcm del Governo Draghi, siano già superati.

Ma anche seguendo i dati più recenti e quindi ufficiale, considerato l’andamento di crescita attuale dell’1,1%, considerando che già oggi come detto Palermo ha 246 positivi per centomila abitanti, già mercoledì la soglia sarebbe comunque superata.

Ma la decisione potrebbe essere anticipata a domani, secondo quanto confermato dal presidente della Regione Nello Musumeci: “Abbiamo registrato negli ultimi giorni un aumento dei contagi nella città di Palermo, con una conseguente crescente pressione sui reparti di terapia intensiva. I parametri per dichiarare la “zona rossa” non sono stati ancora raggiunti ma non escluderei, nella giornata di domani (martedì), l’adozione del provvedimento, d’intesa con il sindaco, quale utile misura preventiva per evitare il picco dei positivi al Covid. Il sindaco di Palermo può nel frattempo, se lo ritiene, assumere iniziative restrittive anche sul fronte scolastico”, ha detto il Governatore.

Per far capire la gravità della situazione, la provincia di Caltanissetta, con il capoluogo attualmente in “zona rossa”, nell’ultima settimana ha riscontrato 209,65 abitanti attualmente positivi per 100.000 abitanti.

Catania e Messina, le altre due province più grandi e in un certo senso equiparabili a quella Palermitana, sono rispettivamente ferme a 106,87 e 104,4, dunque lontanissime dai dati allarmanti del capoluogo siciliano.

Per non parlare della «pressione» sugli ospedali legata all’aumento dei ricoveri di pazienti Covid, in particolare al «Cervello» di Palermo e al Covid hospital di Partinico, e alle ambulanze in coda davanti ai pronto soccorso.

Lo stesso sindaco Leoluca Orlando ha sollecitato alle autorità sanitarie dati certi e aggiornati per adottare, di concerto con la Prefettura e ogni altra istituzione locale coinvolta, eventuali «provvedimenti urgenti».

“I dati dell’andamento epidemiologico in città, al momento forniti dagli uffici tecnici e pubblicati sul sito della protezione civile nazionale, sono preoccupanti. Ho chiesto, dunque, al presidente della Regione Nello Musumeci di adottare le misure più restrittive e di farsi carico, con il governo nazionale, dei ristori per le attività economiche. Non si scherza con la vita delle persone”, ha detto Orlando.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684