Covid, ancora record in Sicilia con oltre sei mila casi e 40 vittime - QdS

Covid, ancora record in Sicilia con oltre sei mila casi e 40 vittime

web-mp

Covid, ancora record in Sicilia con oltre sei mila casi e 40 vittime

web-mp |
martedì 04 Gennaio 2022 - 18:16

Gli attuali positivi sono 60.922 con un aumento di 5.542 . Le vittime, segnalate oggi, sono 40 e portano il totale dei decessi a 7.583. Messina, Catania e Palermo sopra i mille casi in un giorno

Sono 6.415 i nuovi positivi al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, (su 59.829 tamponi effettuati) e sono state comunicate dalla Regione siciliane altre 40 vittime. Ieri i nuovi casi erano stati 4.384 (su 25.286 tamponi) e le vittime 16. 

Guariti e ricoveri

I guariti sono 883, gli attualmente positivi vedono un incremento di 5.542 unità attestandosi su un numero totale di 60.922.

Per quanto riguarda i ricoveri, nei reparti ordinari si trovano 893 degenti (+21), 114 i ricoverati in terapia intensiva (+2) con 12 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 59.915 persone.

Il Covid nelle province siciliane

A preoccupare sono Messina: 49.106 (1222), Palermo: 101.182 (1100) e Catania: 99.725 (1087); seguono poi Agrigento: 23.731 (746), Ragusa: 24.220 (642), Trapani: 26.971 (495),Enna: 12.982 (481) Caltanissetta: 23.443 (415) Siracusa: 31.771 (227).

Picco di contagi a Mistretta

Picco di contagi a Mistretta, in provincia di Messina, un paese dei Nebrodi, dove è stato individuato un cluster con oltre 380 casi su meno di 5 mila abitanti. In questi ultimi giorni, Mistretta è balzato nella cronaca nazionale per una festa organizzata per la sera di Natale, all’interno di un bar, in violazione delle regole anti covid. Si tratta di un dato che il sindaco Sebastiano Sanzarello considera preoccupante tanto da avere disposto alcune misure tra cui la chiusura di circoli, la sospensione del mercato settimanale e l’obbligo di distanziamento in alcuni posti come le farmacie e i centri dove si effettuano esami di tampone. Sanzarello si è riservato di prendere una decisione anche sulla riapertura delle scuole. L’emergenza da Coronavirus non presenta tuttavia casi di particolare gravità: non ci sono, ha detto il sindaco, patologie molto serie e pressioni insostenibili sulle strutture sanitarie.

Covid in Italia, sopra i 170 mila casi, aumentano i ricoveri

In Italia ci sono 170.844 nuovi casi di coronavirus a fronte di 1.228.410 tamponi effettuati (mentre il giorno precedente l’incremento era stato di 68.052 con 445.321 test). Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 259 decessi (contro i 140 di lunedì) per un totale, da inizio pandemia, che arriva a 138.045. In terapia intensiva sono ricoverati 1.392 pazienti (+41) mentre i guariti sono 30.333. Tasso di positività al 13,9%.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684