Denise Pipitone, pista rom prende piede, il video di "Denisa" a Parigi - QdS

Denise Pipitone, pista rom prende piede, il video di “Denisa” a Parigi

Ivana Zimbone

Denise Pipitone, pista rom prende piede, il video di “Denisa” a Parigi

mercoledì 16 Giugno 2021 - 17:58

Denisa si troverebbe a Parigi, in un campo rom. E avrebbe detto di non conoscere la sua età, né i suoi genitori. A riconoscerla è stata Mariana, una ragazza adottiva che ha cercato le sue origini

Il mistero sulla scomparsa di Denise Pipitone, la bimba rapita il primo settembre del 2004 a Mazara del Vallo, si infittisce. Dopo la testimonianza di Mariana che avrebbe riconosciuto Denise a Parigi qualche anno fa, ecco il video – diffuso da Storie Italiane su Rai 1 – in cui ci sarebbe proprio la ragazza, chiamata “La Denisa” e tenuta in “semilibertà” in un campo rom, ignara della sue origini.

LA PISTA DELL’EX PM ANGIONI E’ UNA BUFALA

Milo Infante, su Ore 14, ha sbugiardato l’ex pm Maria Angioni che ha sostenuto negli ultimi giorni la tesi per cui Denise sarebbe viva, felicemente sposata e ormai mamma, completamente ignara del suo passato. Il magistrato avrebbe attinto queste informazioni da una persona avvezza alla diffusione di fake news e da un profilo Facebook di Sabrina – cugina dell’ex di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise -, tunisina di ben 6 anni più grande della piccola Pipitone che ha vissuto per un certo periodo a Mazara e che oggi vive a Nizza.

La troupe televisiva ha provato a cercare la verità recandosi a Mazara del Vallo. Ricevendo però botte e minacce di morte. Come era già accaduto agli inviati del programma televisivo Chi l’ha visto? condotto da Federica Sciarelli.

PISTA ROM, IL VIDEO DE “LA DENISA”

Invece comincia a prendere piede la pista rom, che non comporta in alcun modo l’esclusione di quella familiare. La guardia giurata che riprese in un video a Milano nel 2004 una donna straniera in compagnia della piccola “Danase” – bambina straordinariamente somigliante a Denise e che, secondo la madre Piera Maggio e i Ris, potrebbe essere proprio Pipitone – ha ufficializzato ai carabinieri il riconoscimento della donna grazie a una foto segnaletica.

Mariana, una giovane telespettatrice del programma televisivo Chi l’ha visto?, prima ignara del caso, ha raccontato di essere stata adottata e di aver cercato le sue origini (qui l’approfondimento), imbattendosi in un campo rom di Parigi in cui viveva la signora Florina, che lei ha riconosciuto essere la donna del video di Milano. Circostanza quantomeno suggestiva il fatto che la rom fosse in compagnia di una “figlia” molto somigliante a Denise Pipitone che le ha confidato di non conoscere le sue origini, né la sua età, comunque compatibile con quella che avrebbe avuto la bambina scomparsa a Mazara del Vallo.

Adesso Mariana ha anche consegnato un video in cui – nonostante l’audio disturbato – si sente chiaramente qualcuno chiamare la ragazza: “La Denisa”. La giovane ha aggiunto di aver ricevuto le minacce della sorella biologica che le avrebbe detto: “Perché hai detto tutte quelle cose? Adesso la polizia viene a prenderla”. 


Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684