Disabilità, da Drago (M5S) emendamento per estendere benefici bonus 110% per l'abbattimento barriere architettoniche - QdS

Disabilità, da Drago (M5S) emendamento per estendere benefici bonus 110% per l’abbattimento barriere architettoniche

redazione

Disabilità, da Drago (M5S) emendamento per estendere benefici bonus 110% per l’abbattimento barriere architettoniche

mercoledì 16 Settembre 2020 - 00:00
Disabilità, da Drago (M5S) emendamento per estendere benefici bonus 110% per l’abbattimento barriere architettoniche

La senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago ha presentato, anche su sollecitazione dell’Anglat (l’associazione che tutela la mobilità e l’accessibilità per le persone con disabilità), un emendamento per estendere i benefici introdotti dal governo anche per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

“Il bonus del 110% – ha spiegato Drago – è una misura importante da parte del Governo che però deve tenere conto della improcrastinabile tematica che concerne l’abbattimento delle barriere architettoniche. Per questo motivo ho ritenuto doveroso aggiungere, attraverso il mio emendamento, che nei benefici introdotti dal dl 34 rientrino i lavori di adeguamento per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati che fruiscono della detrazione ordinaria del 50% per la quota rimasta a carico del contribuente”.

“Inoltre la modifica proposta rappresenta un indubbio vantaggio per le persone con disabilità che sono inabili al lavoro e dunque, prive di reddito, sono incapienti sotto il profilo fiscale e non potrebbero beneficiare delle detrazioni ordinarie per i lavori di adeguamento delle loro case per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ampliando il perimetro del bonus al 110% a tale tipologia di interventi si conferisce un aiuto sostanziale a molte persone con disabilità che altrimenti dovrebbero effettuare i lavori sopportandone il costo senza alcun beneficio fiscale. E’ stata prevista una copertura di 10 milioni per il 2020 e 15 milioni per il 2021”.

“In questo modo – conclude la senatrice – ho inteso raccogliere l’appello dell’Anglat che ha sollecitato con forza un intervento legislativo in favore delle persone con disabilità . La mobilità delle persone con disabilità è un diritto ed è compito del governo agevolare interventi in questo senso”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684