Elezioni a Campobello di Licata, è sfida a cinque per la poltrona di sindaco - QdS

Elezioni a Campobello di Licata, è sfida a cinque per la poltrona di sindaco

Irene Milisenda

Elezioni a Campobello di Licata, è sfida a cinque per la poltrona di sindaco

mercoledì 18 Maggio 2022 - 09:46

Il 12 giugno i cittadini dovranno scegliere il successore di Giovanni Picone, che ha deciso di non riproporre la propria candidatura. Centrodestra diviso e asse Pd-M5s, mentre Iv corre da solo

CAMPOBELLO DI LICATA (AG) – Il 12 giugno dieci comuni della provincia agrigentina saranno impegnati nelle elezioni amministrative. A Campobello di Licata, con sistema maggioritario, sono 16 i consiglieri da eleggere, mentre è corsa a cinque per la poltrona di primo cittadino, dove il centrodestra risulta diviso.

Corsa a cinque per la poltrona di primo cittadino

Sponda Fratelli d’Italia, dopo un’attenta analisi da parte del commissario provinciale Calogero Pisano, è stato ratificato il pieno sostegno al progetto politico portato avanti da Andrea Mariani, leader di una squadra di giovani, figure di esperienza, consiglieri comunali e professionisti. Ulteriore sostegno è arrivato dall’Udc, che nelle ultime ore ha deciso di sostenere il programma elettorale di Mariani “Il rilancio della comunità campobellese – ha dichiarato il candidato sindaco – passa dalla condivisione di esperienze, progettualità e valori. Ringrazio il presidente del circolo cittadino di FdI, Gabriele Brunetto, il commissario provinciale Calogero Pisano e la loro comunità politica per il sostegno alla mia candidatura e al nostro progetto di rinascita della città”.

Passo indietro dell’attuale sindaco Giovanni Picone

A fare un passo indietro è stato invece l’attuale sindaco Giovanni Picone, che ha deciso di non scendere in campo e di sostenere, insieme al Partito democratico e al Movimento 5 stelle, la candidatura di Antonio Pitruzzella. “Entusiasmo, dedizione e responsabilità – ha affermato l’aspirante primo cittadino – sono i punti del mio progetto. La mia candidatura nasce dal sentimento, mio e del gruppo che mi sostiene, di mettersi al servizio della gente. Quando si è sensibili ai bisogni della propria città e si considera l’attività politica un nobile adempimento ai doveri di cittadino, diventa indispensabile fare fino in fondo la propria parte”.

Tra i candidati sindaco c’è Michele Termini con la lista civica “Corri Campobello”, vicina al partito Italia Viva. “Il programma che stiamo elaborando per guidare la città – ha commentato – passa attraverso l’identificazione di una matrice vocazionale che ridia una connotazione alla nostra comunità. Dobbiamo ripartire dalle basi, dobbiamo riprenderci la socialità”.

Gammacurta abbandona la corsa

A Campobello di Licata, a poche ore dalla chiusura delle liste, la candidata a sindaco Giusy Gammacurta in quota Diventerà Bellissima ha abbandonato la corsa a primo cittadino per sostenere il candidato Michele Termini con la lista “Corri Campobello”.

“La situazione che si prospettava per Campobello, dichiara Gammacurta, certamente frastornata da una frantumazione di un’intera classe dirigente, sia a destra che a sinistra, mi ha convinta che era il tempo di fermarsi un attimo per un’attenta riflessione sull’impegno della sottoscritta in prima persona e di un intero gruppo che fino a questa sera mi onora e mi gratifica della loro fiducia.”

Due nuovi candidati a sindaco

Oggi sempre a Campobello hanno presentato candidatura e lista: Angelo La Greca con la lista “fonte di vita aiutalo a crescere insieme con Angelo La Greca sindaco” e Vito Terrana con la lista “Alleanza Civica”. Dunque con questi due nomi i candidati a sindaco salgono a 5.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684