Differenziata al 71,5%, settembre record per gli ennesi - QdS

Differenziata al 71,5%, settembre record per gli ennesi

redazione

Differenziata al 71,5%, settembre record per gli ennesi

venerdì 08 Ottobre 2021 - 00:10

La soddisfazione del sindaco Dipietro, che ha parlato di un grande segno di civiltà da parte della comunità cittadina. Ma il dato in questione non deve essere un traguardo: “Aumentiamo ancora”

ENNA – In una Sicilia in cui l’emergenza spazzatura è ormai cronica e in cui chi decide della gestione del ciclo dei rifiuti sembra voler temporeggiare ancora rispetto a decisioni ormai non più rinviabili (che prendano come modello gli esempi di Nord Italia ed Europa, che hanno negli impianti energetici a base di rsu la loro forza), ogni tanto, per fortuna, arriva anche qualche buona notizia.

Qualche giorno fa, infatti, il sindaco di Enna, Maurizio Dipietro, ha reso noti i nuovi numeri sulle percentuali di raccolta differenziata nel capoluogo, evidenziando come l’impegno dei cittadini sia riuscito a far raggiungere un più che incoraggiante 71,5% nel mese di settembre. “Non si tratta – ha commentato Dipietro – solo di aver raggiunto e superato un obiettivo di legge ma, da primo cittadino ennese, condivido con tutti voi l’orgoglio di questo risultato. Un risultato di cui ogni ennese deve andare fiero, perché segno di civiltà della nostra comunità e, ancor di più, perché raggiunto con l’impegno del Comune e dei propri uffici, della Società Eco Enna Servizi e, soprattutto, di ogni singolo cittadino”.

Come evidenziato ancora dal sindaco, vi è anche “un altro motivo per essere fieri di essere ennesi, a maggior ragione per il fatto che tale risultato è stato raggiunto in un campo che fino a qualche anno fa era per noi motivo di vergogna, specie verso i turisti che visitavano la nostra città. Tutto ciò senza aver aumentato i costi di gestione, nonostante il costante aumento delle tariffe di conferimento in discarica, presso l’impianto di compostaggio e per i sovvalli della raccolta differenziata”.

Tutti bravi, dunque, ma guai ad abbassare la guardia. Questo 71,5% di differenziata, infatti, deve rappresentare per la comunità un punto di partenza e non un arrivo. “Vogliamo aumentare ancora – ha confermato Dipietro – la percentuale di differenziata, ma soprattutto migliorarne la qualità attraverso la diminuzione della quantità di rifiuti prodotti, specialmente di plastica monouso, e la riduzione dello spreco alimentare”.

Tra gli obiettivi dell’Amministrazione vi sono anche il miglioramento dell’igiene urbana, il potenziamento del compostaggio domestico e una rinnovata azione di contrasto all’abbandono di rifiuti nelle vie cittadine. “L’aver visto tanti giovani – ha detto Dipietro – ripulire Pergusa nella giornata nazionale Plastic free mi fa essere ottimista. Ai pochi che ancora si ostinano a deturpare l’ambiente abbandonando i rifiuti, ai pochi cittadini e utenze commerciali che ancora non effettuano la raccolta differenziata, faccio un invito: se davvero non riuscite a capire la necessità di tutelare l’ambiente, voglio che anche voi proviate l’orgoglio che provo io nell’essere ennese in questo momento”.

“Che questo traguardo – ha concluso Dipietro riferendosi ancora ai dati della differenziata – sia da stimolo per ottenere risultati anche nel superare le altre difficoltà che stiamo attraversando come comunità attraverso l’impegno collettivo”.

Fabrizio Giuffrida

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684